“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeAgoràIl presidente Occhiuto al Feuromed di Napoli: "Calabria e Mezzogiorno luoghi di...

Il presidente Occhiuto al Feuromed di Napoli: “Calabria e Mezzogiorno luoghi di straordinarie opportunità”. E sul Ponte: “Sconcertante che italiani e meridionali tifino contro”

“Si parla troppo spesso della Calabria e del Mezzogiorno come luoghi di problemi e si parla troppo poco della Calabria e del Mezzogiorno come luogo di straordinarie opportunità”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, che oggi ha preso parte, a Napoli, ai lavori di Feuromed, il festival dell’economia euromediterranea, che si concluderà domani.

Il Sud, ha detto Occhiuto, può essere un luogo di buone pratiche e a tal proposito ha citato le riforme attuate nella sua regione sul sistema dei rifiuti, idrico e dei consorzi di bonifica che da 11 sono stati ridotti ad uno. “Queste riforma hanno condotto ad un miglioramento dei servizi – ha aggiunto Occhiuto – prima i rifiuti calabresi andavano all’estero pagando 340 euro a tonellate, oggi smaltiamo in discariche pubbliche e non private”.

Occhiuto ha poi detto che si sta realizzando un termovalorizzatore a Gioia Tauro e si punta all’aumento della raccolta differenziata “Governare bene si può anche in regioni complicate come la Calabria, nel Mezzogiorno – ha concluso – ch governa dovrebbe occuparsi dei problemi,e soprattutto comunicare a investitori pubblici e privati che il Sud è luogo di straordinarie opportunità”.

“E’ sconcertante che ci siano italiani e meridionali che fanno il tifo contro il ponte sullo stretto di Messina” – ha detto poi il presidente della Giunta regionale. “Il Ponte è invece una grande infrastruttura che dimostrerà quanto interesse ha comunità nazionale nei confronti del Sud e renderebbe conosciuta al mondo la regione. Se oggi si facesse un sondaggio in Cina o in Giappone chiedendo dove è la Calabria molti non lo saprebbero. Se dovesse esserci il ponte sullo stretto la Calabria insieme alla Sicilia diventerà il luogo più importante come attrattore turistico”, ha concluso Occhiuto.

Articoli Correlati