“Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario” - Ernesto “Che” Guevara
HomeCalabriaAutonomia differenziata, Antoniozzi (FdI): "Dibattito dopato da campagna elettorale. Privilegiato lo scontro...

Autonomia differenziata, Antoniozzi (FdI): “Dibattito dopato da campagna elettorale. Privilegiato lo scontro rispetto al dialogo”

“Sull’autonomia differenziata e sul dibattito in corso paghiamo il prezzo della campagna elettorale, che privilegia lo scontro rispetto al dialogo”. Così, in una dichiarazione, il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Alfredo Antoniozzi.

“Dobbiamo comprendere e ascoltare – aggiunge – le legittime preoccupazioni del mondo della Chiesa, che rispettiamo, e con la quale si deve tenere aperto un dialogo produttivo e fecondo, sapendo che essa interpreta il bisogno di giustizia sociale. Diverso è il discorso della sinistra, che dimentica di avere inserito in Costituzione l’autonomia nel 2001 e oggi la rinnega completamente. I Lep saranno garantiti, ma molti Presidenti delle Regioni meridionali hanno sottolineato gli errori commessi nei decenni”.

“Al collega Irto – dice ancora Antoniozzi – ricordo che, dalla Prima Repubblica alle amministrazioni di centrodestra e centrosinistra, la Calabria ha avuto una media del 34% della spesa dei fondi comunitari, mentre la Polonia, come ricorda Denis Nesci, spende il 100% delle risorse. Mi pare, comunque, che Giorgia Meloni sia la migliore garanzia per le perplessità e le paure esistenti, che è nostro compito ascoltare e raccogliere. Il tema più importante è quello di cambiare la narrazione del Meridione e noi di Fratelli d’Italia siamo fortemente impegnati anche su questo per dare alla Nazione una nuova visione di insieme. Non è il vittimismo che può garantirci un passo in avanti, ma una discussione franca e sincera, probabilmente però impossibile in un contesto di campagna elettorale”.

Articoli Correlati