“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaEnergia rinnovabile 2022: le migliori aziende e dove investire

Energia rinnovabile 2022: le migliori aziende e dove investire

In effetti, è stato stimato che, entro il 2050, la domanda totale di energia crescerà del 50% circa. Ma non è possibile ignorare l’innalzamento delle temperature e tutte le problematiche ambientali ad esso collegate.

Per tale ragione, sono moltissime le nazioni che stanno cercando di abbandonare forme di energia inquinanti per passare al green.

L’energia rinnovabile rappresenta quindi il futuro. Ecco perché offre un’opportunità da non perdere per gli aspiranti investitori.

In questa breve guida, ci occuperemo non solo delle motivazioni per cui l’energia rinnovabile può rappresentare un ottimo investimento, ma anche delle migliori aziende sulle quali investire.

Prima di iniziare, ricorda che se sei alla ricerca di aziende affidabili su cui puntare i tuoi investimenti, reviewsbird.it può aiutarti. Al suo interno troverai opinioni e recensioni sulle compagnie che operano nel mondo della finanza.

Si tratta di opinioni reali, ad opera di altri utenti che, prima di te, hanno fruito di una determinata azienda o di un particolare servizio.

Energia rinnovabile: perché investire nel 2022

Prima di capire su quali aziende conviene puntare se si vuole investire in energia rinnovabile 2022, bisogna innanzitutto trovare una definizione di “energia rinnovabile”.

Spesso chiamata anche “energia verde”, con questo termine ci riferiamo ad ogni fonte di energia che mira a sostituire i combustibili fossili.

Tra le maggiori fonti di energia verde abbiamo quella eolica, quella solare e quella elettrica.

Ma il termine fa anche riferimento a tutte le tecnologie connesse e necessarie alla produzione di energia green.

Come abbiamo già accennato, tra le motivazioni per cui investire in energia verde nel 2022 troviamo la crescente domanda di energia a livello mondiale. Energia che, a breve, non potrà più essere prodotta sfruttando fonti inquinanti e ad esaurimento.

Il passaggio dai combustibili tradizionali alle fonti sostenibili prevede però un ingente investimento di capitali. Investimento che, in ragione dell’enorme richiesta, avrà di certo un ampio margine di profitto.

Dunque, se non hai intenzione di investire in energia verde per motivazioni legate alla sostenibilità, sicuramente ti interesseranno i profitti potenziali. Profitti che sono davvero elevati e che rendono l’energia rinnovabile un’ottima scelta se si vuole iniziare ad investire.

Le aziende sulle quali puntare

Analizziamo adesso le principali aziende che si occupano della produzione di energia rinnovabile sulle quali conviene investire. Ovviamente, quelle che analizzeremo sono solamente alcune delle maggiori imprese. Trattandosi di colossi del settore energia, gli investimenti su queste aziende possono considerarsi abbastanza sicuri.

Enel

Partiamo con un’azienda italiana, cioè Enel. Anche la società nostrana ha deciso di impegnarsi nel passaggio a fonti di energia sostenibili, grazie al progetto Enel Green Power.

Enel Green Power non si concentra su un’unica fonte di energia, ma prevede l’utilizzo di varie fonti per poter ottenere energia elettrica. Dal vento al sole, passando per l’acqua e le biomasse, la sezione Enel impegnata nello sviluppo e nella gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili opera ad oggi in tutto il mondo.

A2A

Tra le aziende che si occupano della produzione di energia rinnovabile da tenere d’occhio citiamo anche l’italianissima A2A.

L’impresa si occupa sia di forniture domestiche che industriali e, nell’ambito della sostenibilità, non è impegnata solamente nella produzione di energia rinnovabile. A2A è infatti leader nel settore dello smaltimento dei rifiuti urbani.

NextEra Energy

Altra azienda da tenere in considerazione se si vuole investire in energia rinnovabile 2022 è NextEra Energy. Si tratta di una delle più grandi società che si occupano di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Seppur specializzata soprattutto nella produzione derivante da sole e vento, si occupa anche di energia nucleare. Tra le sue fonti energetiche, si annoverano anche petrolio e gas naturale. Non si tratta, dunque, di un’impresa che produce unicamente energia verde.

Negli ultimi anni, comunque, NextEra Energy si è riconvertita alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente (probabilmente anche per attirare un maggior numero di azionisti). Riconversione che l’ha resa una delle aziende più influenti nell’ambito della produzione di energia pulita.

Tesla

In conclusione, impossibile non citare Tesla, la società di proprietà di Elon Musk. Impegnata sia nella produzione di energia rinnovabile, sia in quella di mezzi sostenibili, la società ha ampliato notevolmente la propria attività negli ultimi anni.

L’azienda si occupa di pannelli e tetti solari per uso domestico e industriale e, durante lo scorso 2021, ha implementato un metodo per ricaricare i suoi Supercharger. Si tratta delle stazioni di ricarica Tesla per auto elettriche che, dal 2021, vengono autoalimentate sfruttando direttamente la luce solare.

L’azienda di Musk punta dunque ad un cambiamento su più fronti. Non si limita a produrre energia verde: per Tesla il cambiamento passa anche da nuovi mezzi di trasporto e dalla mobilità sostenibile.

 

Articoli Correlati