“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaL'industria Callipo racconta il mare con i disegni di Massimo Sirelli e...

L’industria Callipo racconta il mare con i disegni di Massimo Sirelli e le confezioni di 7 detenuti: il progetto di inclusione sociale con il carcere di Vibo Valentia

L’industria conserviera calabrese Callipo rinnova l’impegno di formazione professionale e inclusione sociale dedicato a un gruppo di sette detenuti del Penitenziario di Vibo Valentia, chiamati anche quest’anno, così come avviene dal 2016, a realizzare circa 10mila confezioni natalizie che nell’edizione 2023 raccontino il mare attraverso i disegni “pop” di Massimo Sirelli.

“Per la collezione #CallipoMuchLove “Ricordi d’estate” – spiega Sirelli, artista e docente Ied di Torino e di Como, nato a Catanzaro nel 1981 – sono stato chiamato a disegnare il mare, ed è venuto fuori un racconto assolutamente intimo dei miei felici ricordi di infanzia in Calabria, dove poi ho deciso di tornare. Dalla gita in barca agli incontri coi pescatori a riva e al mercato del pesce fino ai giochi in spiaggia ogni confezione – sono sette e realizzate in latta, in legno e in cartone – evoca emozioni, sussulti del mare e del cuore”.

Al loro interno il tonno dell’azienda che vanta una storia lunga 110 anni e una selezione degli altri prodotti d’eccellenza che valorizzano i sapori del territorio come il peperoncino, la ‘nduja, la cipolla rossa di Tropea Igp, le patate della Sila Igp, in commercio anche nel punto vendita a Roma, Milano, Cosenza e Reggio Calabria, insieme alle produzioni di 25 artigiani del gusto made in Calabria.

“Attraverso i suoi disegni e i suoi robottini Massimo Sirelli, founder del progetto “La mia Calabria è bellissima”, è riuscito a ricreare un mondo che ci appartiene. Il suo è un linguaggio popolare unico e fortemente identitario, che apprezziamo da sempre perché nelle sue opere ritroviamo un assemblaggio di amore, famiglia e felicità in cui riconosciamo i nostri stessi valori. Ad unirci è anche il legame territoriale”, sottolinea Giacinto Callipo, rappresentante della quinta generazione.

“Il nostro punto di forza – racconta il giovane imprenditore – è la lavorazione del tonno, effettuata completamente in Italia a partire dal pesce intero, ma da tempo abbiamo diversificato sia in altre produzioni alimentari come i gelati e l’ortofrutta sia nel turismo e nello sport. Se dovessi scommettere sulla crescita delle tipicità calabresi, guarderei agli agrumi freschi, e in particolare al re dei nostri agrumi, il bergamotto”.

Il Gruppo Callipo è costituito da sette aziende che occupano complessivamente circa 500 addetti (Callipo Group Srl, Giacinto Callipo Conserve Alimentari Srl, Popilia Srl, Callipo Gelateria Srl, Callipo Agricoltura soc. agricola a resp. limitata, Callipo Sport Srl, Med Frigus Srl).

Articoli Correlati