“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaPalmi: consegnati i Premi Letterari Rossella Casini

Palmi: consegnati i Premi Letterari Rossella Casini

Nel Salone Pio X a Palmi si è svolta la Cerimonia di
consegna dei premi ai partecipanti al Premio Letterario Rossella Casini.
Il premio 2024, giunto alla quarta edizione è stato dedicato al ricordo e alla memoria del dottore Luigi Ioculano, barbaramente ucciso in un agguato mafioso il 25 settembre del 1998 a Gioia Tauro.
Dopo la proiezione di alcuni video ricordo di Rossella Casini e  Luigi Ioculano la cerimonia è proseguita con l’appassionante ricordo di Gigi Ioculano il medico gentile, fatta da Arcangelo Badolati.

Il giornalista e scrittore ha raccontato dell’impegno culturale svolto da  Ioculano a Gioia Tauro  attraverso le attività dell’associazione “Agorà” e la pubblicazione prodotta dal gruppo di intellettuali che la componevano.

Il “medico gentile” non volle piegarsi alle logiche politiche della ‘ndrangheta e la sua eliminazione fu un vero atto di terrorismo mafioso compiuto per silenziare l’intera società civile locale. Ioculano non cedette alle lusinghe dei boss mafiosi e resistette con coraggio, e spesso in solitudine, ai tentativi di condizionamento esercitati dai capibastone nei confronti delle istituzioni gioiesi. <Il coraggio e la dirittura morale mostrati> ha detto Badolati <costarono la vita all’irreprensibile e illuminato professionista>
La seconda parte dell’evento di memoria, fortemente voluto dal Presidio di Palmi, è stata caratterizzata dalla consegna degli attestati di partecipazione a tutti i partecipanti che singolarmente si sono recati sul palco per ritirare il meritato riconoscimento di partecipazione al concorso.
Dulcis in fundo sono stati consegnati i premi ai vincitori.

Hanno ritirato i premi:
Angela Mangione (Istituto Comprensivo Pentimalli)
Ilary Maria Francesca Bagalà (Istituto Comprensivo San Francesco- Scuola media Minniti) terze classificate exaequo;
Pietro Cardoso Bagalà (Istituto Comprensivo Pentimalli) secondo classificato
Aurora D’Agostino (Istituto Comprensivo Pentimalli) prima Classificata.
La Commissione esaminatrice – presieduta da Francesca Chirico docente di lettere e giornalista –  in ogni singolo elaborato ha visto celebrata la vita del dottore Ioculano più che ricordata la morte.

Il Dottore è stato ricordato nel suo essere persona dai sani principi che usava e invitava a usare la cultura per il bene della sua terra tanto amata. E’diventato un amico dei ragazzi Gigi Ioculano, un modello da imitare, ed è
proprio questo l’obiettivo del premio letterario indetto dal presidio Libera Palmi, fare memoria ma per costruire una coscienza nuova, uno sguardo nuovo e un agire nuovo.
Per valorizzare il messaggio di speranza che emerge da ogni singolo elaborato gli stessi sono stati raccolti in un book che verrà donato alla famiglia.
La cerimonia si è conclusa con la lettura di un messaggio inviato agli studenti
dalla figlia del dottore, Ilaria: “Ragazzi, Vi ringrazio per l’impegno profuso.
Spero solo che riusciate a comprendere a fondo la figura di mio padre e a trarne il doveroso esempio, dando voce ai suoi ideali e facendolo camminare sulle vostre gambe.

Mi auguro e vi auguro di diventare cittadini veri, uomini e donne che
animati da un forte senso civico, siano in grado di onorare con le loro azioni
quotidiane Gigi,  e gli altri martiri della nostra terra da lui tanto amata ma ahimè
altrettanto amara.”

Articoli Correlati