“Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore” - Bertolt Brecht
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaLa Metrocity punta sulla formazione: attivato percorso formativo per i tirocinanti inclusione...

La Metrocity punta sulla formazione: attivato percorso formativo per i tirocinanti inclusione sociale in mobilità in deroga dalla Regione Calabria

Aumentare la capacità professionale e l’efficienza del lavoro burocratico della macchina amministrativa all’interno degli uffici della Città Metropolitana. Questi gli obiettivi al centro del percorso attivato dagli uffici di Palazzo Alvaro per la formazione dei propri tirocinanti inclusione sociale, lavoratori in mobilità in deroga della Regione Calabria in servizio temporaneo presso la Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Complessivamente si tratta di 56 unità professionali, che avranno l’occasione di prender parte al percorso attivato dal Settore Formazione professionale della Metrocity. Questa mattina una prima tranche costituita da 14 lavoratori ha completato il corso di informatica di base. Alla consegna degli attestati presenti il sindaco facente funzioni Carmelo Versace, il Consigliere metropolitano delegato alla Formazione Domenico Mantegna, oltre al Dirigente del Settore Fortunato Battaglia e al Funzionario docente Felice Foti.

“La formazione professionale del personale in servizio presso la Città Metropolitana è certamente uno degli obiettivi della nostra Amministrazione – hanno commentato a margine Versace e Mantegna – ancor più nel caso di lavoratori in regime di mobilità in deroga che si trovano ancora in una condizione di precarietà lavorativa. Aumentare la loro dotazione professionale costituisce un valore aggiunto per il lavoro che già compiono presso i nostri uffici, oltre che un’occasione di crescita per tutti loro, anche nella prospettiva di un impiego professionale presso la pubblica amministrazione in linea con le loro aspettative”.

“Fin dalla sua nascita la Città Metropolitana, su indirizzo del sindaco Falcomatà, ha messo in campo un percorso che punta al progressivo esaurimento del bacino di precarietà all’interno della pubblica amministrazione. E le attività di formazione vanno intese certamente come un ulteriore tassello in questa prospettiva. Questi lavoratori, la cui posizione dipende dall’inquadramento regionale, costituiscono una risorsa importante nell’attività burocratica del nostro Ente. Ed in questo senso risulta fondamentale il lavoro promosso dal Settore Formazione, con il coordinamento del Dirigente Battaglia, che rappresenta certamente un valore aggiunto per la velocizzazione e l’efficientamento degli iter burocratici, oltre che una risorsa per gli stessi operatori che in questo modo hanno uno strumento in più da spendere nella loro prospettiva di crescita professionale”.

Articoli Correlati