“Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza” - Benjamin Franklin
HomeAgoràAgorà Catanzaro"Ormeggi - Festival Letterario di Lamezia Terme" butta l'ancora dal 23 al...

“Ormeggi – Festival Letterario di Lamezia Terme” butta l’ancora dal 23 al 26 maggio 2024 al Chiostro Caffè Letterario [IL PROGRAMMA]

E’ stato un lavoro incessante in questi mesi da parte dell’Associazione Open Space APS, contatti, telefonate, scelta dei libri, degli autori ma alla fine il programma è stato creato e si taglierà il nastro giovedì 23 Maggio 2024.

Open Space tra l’altro, organizza diverse attività culturali nel territorio oltre ad “Ormeggi” anche “Impressioni Mobili – percorsi fotografico-letterari di trekking urbano” e “R-Edu: rete educativa”.

La quarta edizione di “Ormeggi” sarà come tutte le altre molto interessante, con l’intento primario di analizzare le diverse storie e i diversi fenomeni che sanno diventare vera editoria, volgendo attenzione all’attualità e alle tematiche sociali.

Eccolo il programma, consultabile anche sul sito www.ormeggifestival.it:

Giovedì 23 Maggio –
Taglio del nastro e presentazione del calendario degli eventi a seguire “Sogna ragazzo sogna” gli studenti del Liceo Classico “F.Fiorentino” di lamezia interpretano in greco antico il celebre brano di Roberto Vecchioni ed ancora “Cent’anni di Franco Basaglia” fautore della battaglia per la chiusura dei manicomi, reading ricordando Basaglia nel centenario della sua nascita.

Venerdì 24 Maggio –
Ore 17.45 Ciro Giustiniani presenterà “Kitemmorto…Ascoltando Napoli” Rogiosi Editore. Un viaggio nella lingua napoletana e nelle sue espressioni più colorite affrontato con leggerezza e tanta ironia. Nella parte finale Giustiniani proporrà qualche skech più famoso del suo repertorio. Modera Paolo Giura.
Ore 19,15- Valentina Mastroianni proporrà “La storia di Cesare- scegliere a occhi chiusi la felicità”. Edito da De Agostini. Appassionante, commovente e incredibilmente vera, La storia di Cesare è una storia di forza, resilienza, coraggio e, soprattutto, amore nelle sue forme più pure: quello di una madre per suo figlio e di un bambino per la vita. Modera Rita Giura.

Ore 20,45 – Marco “Baz” Bazzoni ed il suo “Con le infradito in discesa”. Mondadori Electa. Simpatico, testardo, esuberante: Marco è uno speaker radiofonico di successo, allergico alla monogamia, fedele solo alla sua adorata moto. Mai avrebbe immaginato che proprio lui si sarebbe innamorato, per di più di una ragazza che preferisce il tofu alla carbonara e detesta i comici. Modera Paolo Giura.
Ore 22,00 –  Cantastory vol.1, concerto omaggio alla musica italiana d’autore. Muses Voices e Friends.

Sabato 25 Maggio –
Ore 17,45 – Sabrina Paravicini farà conoscere il suo libro “Fino a qui tutto bene – un viaggio difficile ma straordinario”. Sperling & Kuffer. Con voce delicata, viva, sincera e coraggiosa, Sabrina racconta tutto quello che ha affrontato in un anno e mezzo di terapie, senza nascondere mai il dolore ma lasciando sempre aperta la porta alla speranza. Modera Annalisa Spinelli con le letture di Emanuela Stella.
Ore 19,15 – Saverio Tommasi sarà presente con “Troppo Neri”. Feltrinelli. L’immigrazione raccontata con i tanti volti e le tante persone. Moderano Maria Federica Ruberto e Paolo Giura.
Ore 20.45 – Valentina Dallari presenterà “Uroboro – viaggio eterno nelle crepe dell’anima”. Piemme Editore. La Dallari riesce a cogliere con il suo libro, nel profondo, un’intima e ineliminabile fragilità che può trasformarsi in forza consapevole, in un viatico per vivere restando sempre se stesse. Moderano Roberta Vezio e Rita Giura.
Ore 22,00 – Cantastory vol.2, concerto omaggio alla musica italiana d’autore. Muses Voices e Friends.

Domenica 26 Maggio –
Ore 17,45 – Chiara Ingrosso sarà ad Ormeggi con “La regola di Nora”. SEM editore. Sperimentando l’inedito intreccio di dark comedy e true crime, “La regola di Nora” ricostruisce uno dei casi di cronaca più inspiegabili degli ultimi anni: il duplice omicidio di Daniele De Santis ed Eleonora Manta. Modera Guglielmo Mastroianni.
Ore 19,15 – Marzia Sicignano propone “Dove si nascondono le lacrime”. Mondadori. Un amore in cui tutto si mischia: il nero e il bianco, l’accoglienza di un abbraccio e gli sguardi di ammonimento, la sconfitta e la vittoria, la gelosia e l’unicità. Modera Daniela Grandinetti con la partecipazione di Paola Cefalà, Vlady Hlach e Mariagrazia Anastasi.
Ore 20,45 – Ludovico Tersigni presenterà l’ultimo libro della quarta edizione di Ormeggi e cioè “Ci vediamo oltre l’orizzonte”. Rizzoli. Quando la vita chiama, il cuore risponde. Impossibile, però, dare ascolto a questo richiamo quando si è imbottigliati in un’esistenza troppo frenetica, che ha sacrificato amicizie e passioni dando corpo e anima alla Londra dell’alta finanza. Modera Daniela Grandinetti.

Il Festival ospiterà come negli anni precedenti la “Fiera del Libro” per dare spazio e ampliare l’offerta culturale e permettere alle case editrici di avere una location per portare in primo piano la propria produzione.
Inoltre sarà presente la Fiera degli Artisti, uno spazio in cui artisti e artiste espongono la loro arte (e la vendono). Alle prime conferme e cioè Giurot (digital artist), “La Faccia della Luna” (illustratrice), “Stanze Vuote” (orafa autodidatta), “Armonia Store e Pinap fatto a Mano” (artigianato con l’uncinetto), “Carmelina” (artigianato con materiale di riciclo) ne seguiranno altre prima del taglio del nastro del 23 Maggio.

Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgeranno presso il Chiostro – Caffè Letterario, Piazzetta San Domenico a Lamezia Terme Nicastro.

Per maggiori dettagli sulle attività e per le news oltre al sito prima citato le pagine social sia dello stesso Festival che dell’Associazione: Instagram: ormeggifest e openspace_aps -Facebook: Ormeggi Festival e Open Space APS.

Ormeggi 4 – Festival letterario di Lamezia Terme è finanziato con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Attività Culturali 2022” dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura”.

 

Articoli Correlati