“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeAgoràAgorà CatanzaroA Catanzaro il 25 giugno la XXIV edizione del Premio "La Città...

A Catanzaro il 25 giugno la XXIV edizione del Premio “La Città del Sole”

Si terrà a Catanzaro, presso il Teatro Comunale, – comunica in una nota il presidente dell’Associazione Giacomo Francesco Saccomanno – la XXIV Edizione del Premio “La Città del Sole” che valorizza i “Calabresi di Calabria”. Sono trascorsi oltre 25 anni e tante persone sono state insignite di questo prestigioso riconoscimento. Al tempo, fu costituita l’associazione per la realizzazione del premio e questo fu denominato, appunto, “La Città del Sole”, con espresso richiamo e riferimento alla città ideale sognata da Campanella: la premiazione, pertanto, era un modo per segnalare quei soggetti che tanto avevano dato alla Calabria e che dovevano diventare modelli di vita per raggiungere la idealità della “polis” per come sognata dal famoso filosofo calabrese. Oggi compongono l’associazione oltre 23 Rotary Club della Calabria.

Ed ecco che, nello scopo sociale, è stato previsto: ‘L ‘Associazione ha come obiettivo primario la diffusione e la valorizzazione della cultura scientifica, sociale, storica, politica, economica dei calabresi re­sidenti in Calabria e di coloro che si sono particolarmente distinti nella difesa delle proprie tradizioni e del territorio regionale. In particolare, promuove e supporta scuole, congressi, meeting, seminari ettcc., i cui atti e relazioni possono costituire oggetto di pubblicazione, attività di studio, ricerca, informazione e speri­mentazione, ed altre iniziative atte al sostegno ed alla promozio­ne dello sviluppo e della valorizzazione della cultura e del territorio della Regione Calabria. In tale indirizzo é stato istituito il premio “La Città del Sole” per i” Calabresi di Calabria”, riservato a soggetti che hanno operato ed operano nella regione e che si sono particolarmente distinti per impegno, operosità, coraggio. onesta nel campo delle arti, delle scienze, delle lettere e delle professioni, contribuendo così alla crescita culturale, umana, sociale ed economica della Calabria”. Un modo, quindi, per valorizzare tutte quelle persone che hanno creduto e credono alla crescita del­la Calabria e che devono diventare modello di vita per tutti gli al­tri calabresi e per dare al territorio una forte spina dorsale per il nuovo e definitivo decollo sociale, culturale, artistico, economico e storico.

Anche quest’anno la Commissione ha scelto per i premiati le persone di Rossella Agostino, archeologia, Domenico Romano Carratelli, alla memoria per la cultura, Vincenzo Falcone, informazione, Suor Angela, impegno sociale, Antonietta Santacroce, professioni, Mario Vitale, spettacolo, Fondazione “Benedetta è la vita”, volontariato, Giancarlo Fortino, università, Antonio Vaglica, premio speciale giovani, Eugenio Gaudio e Giovanni Scambia, premi speciali. Parteciperanno alla premiazione Vito Verastro, presidente del R.C. organizzato di Catanzaro, il sindaco Sergio Abramo, il presidente del Consiglio Regionale Filippo Mancuso, il Governatore del Distretto 2102 Fernando Amendola, ed i presidenti e soci dei Club aderenti, oltre a diversi Past Governor.

Articoli Correlati