“Credo che non ci sia sogno più bello di un mondo dove il pilastro fondamentale dell'esistenza è la fratellanza, dove i rapporti umani sono basati sulla solidarietà, un mondo in cui siamo tutti d'accordo solla necessità della giustizia sociale e ci comportiamo di conseguenza” - Luis Sepúlveda
HomeLettureVERS-ITACA e la Calabria mitica da Ulisse a Donato, Pedatella e Cardamone

VERS-ITACA e la Calabria mitica da Ulisse a Donato, Pedatella e Cardamone

È in uscita un nuovo incredibile libro, un romanzo e un’opera poetica con le illustrazioni fotografiche di una Calabria straordinaria tutto insieme: è l’ultima opera di una trilogia di autori dinamica, magnetica, originalissima, Raffaele Donato, poeta, Angelica Artemisia Pedatella, autrice e performer, Lorenzo Cardamone, fotografo. VERS-ITACA, per Giacovelli editore (2024), scardina ogni cliché definitivo sulla contemporaneità della mitologia e decifra esattamente il mito omerico in chiave contemporanea.

«È una opportunità impressionante di riscoprire la Calabria con una chiave di lettura inaspettata anche per me – spiega Angelica Artemisia Pedatella – In questo viaggio a tre mi sono messa nei panni di Arianna per rivivere con i suoi occhi il suo mondo, che noi chiamiamo “mito” ma che per lei era e resta in assoluto contemporaneo. Così ho scoperto ancora una volta la contemporaneità dell’opera di Omero che avevo già esplorato con la mia immersione nell’Iliade. Ulisse mi ha insegnato cosa significa “tornare a casa” per sapere chi sei».

Con lo stile inconfondibile che caratterizza i tre autori, il libro si sofferma sui passi principali dell’Odissea per esplorare le vicende e i pensieri dei protagonisti che si tuffano attraverso la poesia nelle sensazioni della contemporaneità, immersi nelle atmosfere fotografiche di una Calabria antica e selvaggia che fa l’occhiolino a chi crede di averla già definita. Particolarmente significativa la scelta fotografica che accompagna i vari capitoli in cui si snoda il romanzo-poesia. Didascalie ricche di insegnamento accompagnano le immagini. «Il mito entra nella mia vita in maniera naturale – spiega Raffaele Donato – grazie ai racconti unici che erano di mio nonno. E poi mito è sempre stato tutto quello che mi circondava. D’altra parte, sono nato in Calabria! Ritrovare il mito è stata una necessità del mio cammino».

L’opera sarà presente al Salone del libro di Torino e dal mese di maggio inizierà il suo percorso di narrazione in tutta Italia. «Ho dedicato questo libro ai viaggiatori come me – conclude Lorenzo Cardamone – perché questo è stato davvero un viaggio “mitico”. Sono fiero di non essere tra quelli che hanno scelto di andar via per trovare il loro futuro. Ho così avuto l’opportunità di vedere dal vivo il mio sogno della Calabria dispiegarsi completamente». L’opera si compone di ventiquattro capitoli con altrettanti ritratti poetici contemporanei degli eroi omerici e le immagini dei luoghi più iconici e misteriosi della Calabria. Un viaggio di ritorno, un approdo, una storia vissuta nei luoghi delle radici, “VERS-ITACA” ha una scrittura multiforme, leggerissima, magnetica, in grado di raggiungere un pubblico vasto, dal palato raffinato e alla ricerca di emozioni intense. L’intreccio tra mito e realtà diventa una materia poetica che si prepara già a raccogliere esperienze, incontri, attenzioni, così come è destino di ogni libro sperimentale che navighi nel mare che congiunge il passato al presente della nostra civiltà occidentale.

Articoli Correlati