“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCrotoneGiuseppina Scalzi nominata Segretario Provinciale IDM Crotone

Giuseppina Scalzi nominata Segretario Provinciale IDM Crotone

Il Segretario Regionale Idm Emilio De Bartolo ha provveduto a nominare, in sinergia con il Presidente onorario di IDM Nicodemo Filippelli e con Orlandino Greco, Fondatore del Movimento, l’avvocato Giuseppina Scalzi nuova Segretaria provinciale idm Crotone. Giuseppina Scalzi è molto nota sia negli ambienti politici che professionali crotonesi; esperta in diritto di famiglia, diritto minorile e curatore speciale presso il tribunale dei minorenni e il Tribunale ordinario. Dal punto di vista politico-istituzionale ha ricoperto il ruolo di vicesindaco e di assessore nel Comune di Roccabernarda e alle ultime elezioni amministrative e’ stata anche candidata a Sindaco; ha ricoperto inoltre, per tre anni, il ruolo di consigliere alle pari opportunità per la Provincia di Crotone, distinguendosi per la passione e l’impegno con il quale ha svolto le sue funzioni.
“Siamo molto contenti che l’avv. Giuseppina Scalzi abbia deciso di abbracciare la causa di Italia del Meridione” ha dichiarato il Presidente onorario di Idm sen. Nicodemo Filippelli, “Con il suo qualificato e appassionato apporto il nostro Movimento farà certamente un ulteriore salto di qualità e accrescera’ la sua attrattivita’ nei confronti della società e della pubblica opinione crotonese, in linea con il percorso di crescita del Movimento, che prosegue già da tempo e che anche nell’area della Provincia di Crotone sta conoscendo una crescita esponenziale; stiamo raccogliendo infatti tante nuove adesioni su tutto il territorio e a breve le formalizzeremo, nel quadro di una riorganizzazione complessiva del Movimento.”
“Siamo convinti”, ha dichiarato il fondatore di Idm Orlandino Greco, “che l’avvocato Giuseppina Scalzi rappresentera’ un valore aggiunto per Idm e il suo ingresso nel Movimento è il segno tangibile di un rafforzamento dell’iniziativa politica in tutta la Regione, oltre a essere la dimostrazione che le idee forti che rappresentiamo e cioè il Sud del Paese come priorità, con la conseguente eliminazione dei divari, insieme alla valorizzazione delle vocazioni territoriali, stanno penetrando sempre maggiormente nella pubblica opinione”.
Articoli Correlati