“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaCosenzaContinua l'opera di bonifica dell'Amministrazione comunale nel centro storico di Cosenza. Intervento...

Continua l’opera di bonifica dell’Amministrazione comunale nel centro storico di Cosenza. Intervento in Vico I Santa Lucia

Continua l’opera di bonifica intrapresa da tempo dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Franz Caruso, con un intervento portato a termine in Vico I Santa Lucia in una delle zone del centro storico dove sono presenti maggiori criticità e per l’esattezza nell’area nella quale insistono due dei più importanti edifici a rischio crollo. “Come è noto – sottolinea il Sindaco Franz Caruso nel dare notizia di uno degli ultimi interventi di bonifica effettuati – l’Amministrazione comunale da me guidata sta investendo molto nel centro storico, tant’è vero che, mentre attraverso Agenda Urbana si sta procedendo alla riqualificazione dei luoghi della cultura e del sociale, con il CIS (il contratto istituzionale di sviluppo) che sta vedendo in questi giorni l’inizio dei lavori, sarà compiuta l’infrastrutturazione fisica del centro storico che, tra le altre opere, metterà in sicurezza tutta l’accessibilità nella città vecchia con particolare riguardo agli edifici a rischio crollo. La zona di Santa Lucia – afferma ancora Franz Caruso – potrà contare su un intervento dedicato che è il Contratto di quartiere, recuperato dalla nostra Amministrazione e che riguarda la messa in sicurezza proprio dei ruderi presenti nei pressi di Vico I Santa Lucia. Un sito, quest’ultimo, dove permangono situazioni di complessità, in ragione della sua particolare posizione, per la non agevole raggiungibilità e che, però, diventerà poi accessibile a seguito della conclusione degli interventi previsti dal contratto di quartiere.

C’è da aggiungere, inoltre, che Vico I Santa Lucia, diventa spessissimo oggetto di abbandono di rifiuti, al pari di altri due o tre vicoli molto nascosti del centro storico dove per gli operatori di “Ecologia Oggi” è più difficile intervenire, sia per la posizione, sia perché i luoghi necessitano di interventi ad hoc piuttosto complessi. A volte è come se si verificasse una corsa contro il tempo. Molto dipenderà dalla riqualificazione degli edifici che vi insistono per i quali si auspica, da parte delle autorità competenti, una verifica dell’utilizzo che ne fanno i proprietari o possessori, anche perché ci risulta che per l’affitto degli stessi venga richiesto un canone senza contratto. Noi – sottolinea inoltre il Sindaco Franz Caruso – nell’esprimere comprensione per gli abitanti del quartiere che molto spesso lamentano le condizioni in cui versa questo vicolo – facciamo e stiamo facendo ogni sforzo per intervenire ogni qual volta si formano i cumuli di immondizia che in passato sono stati anche fatti oggetto di incendio, rendendone ancora più difficoltoso il recupero. Il problema – lo ribadisco – è sorto da quando questi ruderi, che dovranno essere riqualificati e recuperati con il contratto di quartiere per farne appartamenti al servizio di persone in difficoltà, sono fittati in maniera non trasparente”.

Il Sindaco Franz Caruso ha poi ringraziato sia l’Assessore alla Manutenzione Francesco De Cicco per aver coordinato l’operazione di bonifica, il consigliere comunale Francesco Alimena, delegato al CIS, al Contratto di Quartiere S.Lucia e ad Agenda Urbana e, naturalmente, gli operatori di “Ecologia Oggi” che hanno materialmente effettuato l’intervento.

Articoli Correlati