“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeCalabriaCosenzaNubifragio a Cosenza, i capigruppo di maggioranza replicano a Fratelli d'Italia: "Noi...

Nubifragio a Cosenza, i capigruppo di maggioranza replicano a Fratelli d’Italia: “Noi in strada c’eravamo”

“In merito alla nota del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia riferita al violento nubifragio che ha colpito la nostra città 10 giorni fa, giova ricordare che l’amministrazione comunale è prontamente intervenuta attraverso i seguenti interventi:

la messa in sicurezza del tetto della scuola Dionesalvi, la messa in sicurezza del tetto dell’edificio comunale di via Popilia, la messa in sicurezza del tetto della chiesa del cimitero di Colle Mussano, mentre tutte le cooperative sono state richiamate e si sono rese operative quella Domenica per rimuovere gli alberi pericolanti.
Inoltre, sono stati sistemati i semafori rotti dalla tromba d’aria che in 6 minuti ha flagellato la Citta e, soprattutto, sono state sistemate le famiglie dell’edificio di via Popilia presso sedi temporanee.
A questo punto, è nostro dovere sottolineare che rispetto tutti gli interventi non urgenti di riparazione dei danni, come la riparazione dei vetri dell’auditorium polifunzionale “Delle Vigne” di Donnici, che pure sarà riparato, è stata ritenuto di dare priorità successiva rispetto a casi come il tetto delle scuole comunali.
E, soprattutto, che se il gruppo di Fratelli d’Italia si fosse interessata negli anni passati di effettuare i necessari lavori di manutenzione ordinaria degli edifici in questione, oggi non saremmo a questo punto. Noi non ci lamentiamo e lavoriamo, ma, presumiamo, codesti consiglieri non intendano dire che potevamo prevedere e fermare una tromba d’aria, perché neanche Mose’ ne sarebbe stato in grado.
Cogliamo invece l’occasione per ringraziare il sindaco Franz Caruso, gli assessori Francesco De Cicco, Pasquale Sconosciuto, Veronica Buffone, i dirigenti Giuseppe Bruno, Antonella Rino e Alessia Loise, tutte le cooperative e la polizia municipale.
Noi per strada, domenica, c’eravamo”. Lo afferma no in una nota i Capigruppo di Maggioranza, Alimena, Commodaro, Fuorivia, Gigliotti e Puzzo.
Articoli Correlati