“Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaCosenzaAllerta arancione sulla fascia ionica cosentina: monitorato il fiume Crati

Allerta arancione sulla fascia ionica cosentina: monitorato il fiume Crati

A partire dalla mezzanotte e per la giornata di domani – mercoledì 30 novembre 2022 –  è stata emanata una allerta arancione su Corigliano-Rossano e sulla fascia ionica cosentina.
Il messaggio di allerta unificato (Mau) per il rischio meteo – idrogeologico ed idraulico è stato emesso dal Centro funzionale multirischi (Cfm) dell’Arpacal. L’allerta è dovuta al peggioramento delle condizioni meteorologiche nelle prossime 24 ore. Nel messaggio di allertamento unificato diramato dalla Protezione civile regionale si fa riferimento al maltempo previsto soprattutto su Calabria ionica, Basilicata e Puglia dove pioverà intensamente, con possibili temporali.
Il livello di allertamento “Arancione” corrisponde al livello intermedio.
Per questa ragione il sindaco, Flavio Stasi, ha già attivato il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile col quale saranno coordinati tutti gli interventi eventualmente necessari: attivati i settori Reti e Manutenzione, Ambiente ed Energia e tutti gli altri settori coinvolti nel COC.
Inoltre, alla luce dei malfunzionamenti ad alcuni impianti registrati nel corso delle ultime perturbazioni meteorologiche, sono stati già predisposti degli impianti idrovori sostitutivi che potranno essere utilizzati qualora dovessero registrarsi delle criticità, come accaduto domenica scorsa a Rivabella.
A partire dalla mezzanotte, per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, la Protezione Civile Comunale risponderà ad eventuali segnalazioni ai numeri 0983/5491654 e 0983/5491653, mentre torrenti e fiume Crati saranno monitorati anche durante la notte.
Si raccomanda alla popolazione, come sempre, la massima prudenza e la massima attenzione.
Articoli Correlati