“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaLa Sottosegretaria Nesci (Impegno Civico) rilancia sull'Export calabrese: "Tuteliamo le imprese. Lavoro...

La Sottosegretaria Nesci (Impegno Civico) rilancia sull’Export calabrese: “Tuteliamo le imprese. Lavoro e reddito stabile sono le armi più forti contro la ‘Ndrangheta”

«I dati sull’Export confermano che le imprese calabresi hanno dato un esempio positivo e incoraggiante. Per questo devono essere tutelate, aiutate a superare la crisi determinata dal caro bollette e sostenute con importanti misure dirette. Il futuro delle aziende calabresi è tra le priorità di Impegno Civico, che si batte per valorizzare le risorse del Mezzogiorno e creare opportunità di lavoro e reddito stabile, le due armi più forti contro la ‘ndrangheta».

Lo afferma, in una nota, la sottosegretaria per il Sud Dalila Nesci, che precisa: «Grazie all’attenzione costante del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, l’Export calabrese è cresciuto di 136 milioni di euro nel 2021 rispetto al 2020, con un incremento del 33 per cento. Nel primo trimestre del 2022, la crescita delle esportazioni della Calabria è stata addirittura del 56 per cento. Perciò, sentiamo ogni giorno il dovere di proseguire il lavoro intrapreso, cui ho partecipato in prima persona come rappresentante del governo.”

“Su mio impulso e grazie al grande impegno delle parti interessate, è stata già definita un’importante intesa operativa, in base alla quale le aziende individuate da Unioncamere Calabria incontreranno i funzionari Ice incaricati degli Export Flying Desk nelle sedi locali delle Camere di Commercio calabresi, in modo – precisa la sottosegretaria per il Sud – da integrare l’offerta di servizi e tutoraggio volti a migliorare l’internazionalizzazione e la promozione in mercati esteri e nazionali».

«La Calabria, come ho ribadito ad una recente, riuscita iniziativa di Confagricoltura, ha tutte le potenzialità per affrontare le sfide del futuro. Esistono le condizioni per far conoscere i prodotti delle aziende calabresi e per ampliare la loro presenza sul mercato. Non dobbiamo dimenticarlo, non dobbiamo smettere di crederci e – conclude la sottosegretaria Nesci – dobbiamo rimanere sempre accanto alle imprese della Calabria e ai loro lavoratori». 

Articoli Correlati