“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaEnergia, Occhiuto: "La Cittadella ospiterà la prima comunità rinnovabile regionale"

Energia, Occhiuto: “La Cittadella ospiterà la prima comunità rinnovabile regionale”

Sara’ la Cittadella regionale ad ospitare la prima comunita’ energetica regionale. Il dato e’ emerso nel corso dell’incontro su “Comunita’ energetiche rinnovabili” organizzato dall’assessore regionale allo Sviluppo economico ed Attrattori culturali Rosario Vari’, presente il presidente della Regione, Roberto Occhiuto. All’iniziativa, incentrata sulle opportunita’ offerte dalle associazioni di Comuni, cittadini e imprese che si uniscono per produrre, consumare, condividere e stoccare energia, hanno partecipato Fortunato Varone, dirigente generale del Dipartimento Sviluppo economico Fortunato Varone, Fabio Armanasco, di Rse, Emanuele Testa, di Gse e il dirigente regionale di settore Rodolfo Elia.

“Ho chiesto all’assessore Vari’ – ha detto Occhiuto – di fare in modo che, oltre alla Cittadella, si faccia una comunita’ anche nei nostri aeroporti che hanno bisogno di energia ma soprattutto che si sviluppi questa modalita’ dove e’ possibile in tutte le amministrazioni che ne fanno richiesta. La comunita’ energetica consente di conseguire l’obiettivo della transizione ecologica ma anche di un uso solidale dell’energia nel senso che le comunita’ nascono per riqualificare ambiti territoriali dove poi l’energia viene data in qualche modo in uso a quelli che avrebbero difficolta’ a pagarla”.

“Si tratta di un bellissimo progetto – ha aggiunto il presidente della Regione – che e’ finanziato anche da risorse del Pnrr alle quali noi vorremmo aggiungerne delle altre. Per mettere a terra queste risorse occorre fare, e questo ho suggerito, uno sportello all’interno del Dipartimento dove i comuni possano rivolgersi per preparare progetti orientati alla costituzione di comunita’ energetiche. La Regione, assieme a Rse, che e’ la struttura del Governo che si occupa di questa attivita’ e con la quale abbiamo fatto un protocollo, potrebbe e dovrebbe fornire sostegno dal punto di vista tecnico ai comuni”.

“Le Comunita’ energetiche rinnovabili – ha sostenuto l’assessore Vari’ – sono un’occasione imperdibile per la Calabria perche’ fonti di sviluppo economico e di vantaggi ambientali sociali, di sostenibilita’. Il governo regionale e’ fortemente impegnato nel sostenerle sia sul piano finanziario, tanto e’ vero che sono ingenti le risorse programmate nel Pr 2021-27, sia dal punto di vista operativo. Oggi sul web sbarchera’ il portale ‘Calabria Energia’ che aiutera’ e supportera’ i sindaci e le comunita’ che vorranno costituire le comunita’ energetiche. Inoltre, abbiamo sottoscritto – ha detto ancora l’assessore – un accordo quadro con Rse e un altro lo stiamo per sottoscrivere con Gse (Gestore dei servizi energetici) per fare attivita’ formativa e informativa. Ci sono Comuni che hanno gia’ avviato questo percorso, ma in Calabria i Comuni sono 404 e la quasi totalita’ ancora deve avviare questo percorso. Poiche’ ci sono i fondi messi a disposizione dal Pnrr sia nel Pr 21-27 della Regione Calabria, dobbiamo tentare di diffondere questo strumento”.

Per l’assessore regionale allo sviluppo “va inoltre specificato che il supporto finanziario e’ fatto da Pnrr e Pr in complementarieta’, nel senso che il Pnrr sosterra’ finanziariamente, prioritariamente, i Comuni al sotto dei 5mila abitanti. Noi abbiamo deciso come Regione in complementarieta’ con il Pr di sostenere i Comuni sopra i 5mila abitanti. Nell’ambito del Pnrr, soltanto per la Calabria e solo per il supporto alle comunita’ energetiche, abbiamo disponibili 121 milioni: come Regione ne abbiamo stanziati circa 42 per il primo supporto e 41,5 per la tecnologia a supporto”.

Articoli Correlati