“Sopra il foglio bianco si preparano al balzo lettere che possono mettersi male, un assedio di frasiche non lasceranno scampo” - Wisława Szymborska
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaConvengo sul Mediterraneo, il cardinale Bassetti visiterà alcune strutture d'accoglienza a Reggio...

Convengo sul Mediterraneo, il cardinale Bassetti visiterà alcune strutture d’accoglienza a Reggio Calabria

Si parlerà di Mediterraneo e delle opportunità offerte in ambito socio-culturale ed economico-demografico calabrese, senza trascurare il fenomeno migratorio che è anche una risposta allo spopolamento soprattutto delle aree interne, oltre a favorire l’integrazione tra culture e religioni diverse, contribuendo ad un processo di pace che è sempre più invocato dal basso nel convegno “Mediterraneo, un laboratorio di integrazione. Il potenziale contributo della Calabria”, in programma a Reggio Calabria mercoledì 19 giugno, dalle 9.45, presso la sede del Consiglio regionale promosso dall’Associazione fra ex consiglieri regionali della Calabria con la collaborazione e il patrocinio della diocesi di Reggio Calabria-Bova. I lavori saranno aperti dai saluti istituzionali dell’arcivescovo Fortunato Morrone, presidente della Conferenza episcopale calabra, e dai presidenti del Consiglio regionale, Filippo Mancuso, e dell’Associazione fra ex consiglieri regionali, Stefano Priolo. Moderati da Giacomo Gambassi, giornalista di Avvenire, i lavori verteranno anche su alcune “buone pratiche” in materia di accoglienza-integrazione, in primis di Comuni, attraverso i progetti della “Rete Sai” (Sistema di accoglienza ed integrazione). In Italia, al 31 marzo 2024, questi progetti sono 884 di cui 114 nella sola Calabria. Finalità del convegno è anche quella di contribuire al progetto “Mediterraneo, frontiera di pace” apportando allo stesso – dal basso – un “tassello tangibile del processo di integrazione indispensabile alla pace”. In occasione del convegno il card. Bassetti, arcivescovo emerito di Perugia-Città della Pieve e già presidente della Cei e relatore del convegno, visiterà alcune strutture di accoglienza della Chiesa diocesana reggina per richiedenti protezione internazionale. Nel pomeriggio del 19 giugno (ore 18), visiterà “Casa Farias” della comunità dei migranti accolti, per poi raggiungere l’Help Center della Caritas diocesana incontrando anche i volontari del Coordinamento ecclesiale degli sbarchi dove sarà proiettato un video delle attività svolte dallo stesso Coordinamento. La visita culminerà con la celebrazione eucaristica presieduta dal porporato nel piazzale antistante all’Help Center. Il 20 giugno mattina il card. Bassetti visiterà il Centro di ascolto Scalabrini per poi raccogliersi in preghiera nel cimitero dei migranti e dei poveri di Armo, il primo ed unico realizzato in Calabria.

Articoli Correlati