“Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto” - Albert Einstein
HomeAgoràAgorà CosenzaVini Gagliardi: dopo la Masterclass ci si prepara al gran finale

Vini Gagliardi: dopo la Masterclass ci si prepara al gran finale

C’è grande consapevolezza e voglia di fare rete, per costruire una offerta enoturistica che sappia intercettare i bisogni e le aspettative del grande popolo di appassionati che sempre più sceglie la Calabria come terra per le vacanze esperienziali legate al territorio. Lo dicono i dati sciorinati nel corso della masterclass condotta da Lara Loreti, coordinatrice della sezione Wine&Spirits de Il Gusto, e Michele Ruperto sommelier professionista e Ceo di Calabria Gourmet premiato come Miglior Storytelling d’Italia nel corso dell’Ecommerce Food Conference 2023, che ha aperto l’evento Vini Gagliardi, edizione invernale della già affermata Vicoli DiVini, la cui conclusione si avrà sabato 9 dicembre a Palazzo Gagliardi, nel cuore di Vibo Valentia, a partire dalle ore 19.00 con oltre trenta cantine calabresi presenti con i banchi d’assaggio aperti al pubblico.
La sala dell’Hotel 501 – che ha ospitato i partecipanti alla degustazione dei vitigni autoctoni Pecorello, Greco bianco, Zibibbo di Pizzo, Mantonico, Greco nero, Magliocco dolce, Magliocco canino e Gaglioppo – è stata un «laboratorio» per confrontarsi sulle dinamiche dell’enoturismo e approfondire la conoscenza dei territori e dei vitigni più rappresentativi, ma anche lo spazio per affermare che la Calabria «è la terra di coloro che amano il vino» per storia, vocazione e ricchezza della sua biodiversità.
E’ riconosciuta come la settimana regione scelta per fare esperienze sul territorio e si pensa che nel periodo post covid il 67% dei turisti ha quintuplicato le esperienze fatte per conoscere da vicino gli areali di vacanza, allora di fatto c’è un grande potenziale che deve trovare un metodo per creare sistema e rendersi appetibile alla platea dei viaggiatori.
Serve perciò fare rete per ampliare l’offerta e renderla robusta e strutturata. In Calabria sono stati 20mila gli enoturisti che hanno fatto esperienza nelle cantine, secondo le stime di Città del vino attraverso la referente Saverio Sesto che insieme ad altri protagonisti del mondo vitivinicolo ha portato la sua testomonianza nel partecipato evento di ieri.
Ora però i riflettori si spostano sulle cantine, vere protagoniste del momento collettivo con i banchi d’assaggio in programma sabato 9 Dicembre alle ore 19:00 a Palazzo Gagaliardi nel cuore di Vibo Valentia accompagnati dalle esibizioni musicali curate dal conservatorio “Fausto Torrefranca” e le art performance coordinate dallo scultore Antonio La Gamba.
«Sarà una occasione per incontrare produttori, confrontarsi sul lavoro che svolgono sul campo per la salvaguardia dei vitigni autoctoni e la valorizzazione degli areali di produzione, ormai diventati un fiore all’occhiello della viticoltura regionale – ha spiegato Rosella Ruggiero, anima dell’evento Vicoli DiVini, organizzato da Saturnalia Aps con il patrocinio del Comune di Vibo Valentia e il sostegno del Gal Terre Vibonesi – Ma sarà anche una festa del vino e dei viticoltori e di tutti coloro che amano il vino calabrese. Fare sinergia e promuovere il territorio è quello che sempre anima il nostro progetto e oggi diventa sempre più strategico visto la grande attenzione che anche la stampa di settore sta dedicando alla Calabria e ai suoi vini».
Articoli Correlati