“Ho imparato così tanto da voi, Uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata” - Gabriel Garcia Marquez
HomeFronte del palcoFronte del palco CosenzaAutunno Musicale, il 9 dicembre al Museo dei Brettii e degli Enotri...

Autunno Musicale, il 9 dicembre al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza il concerto “Non t’amo più“

Maria Giulia Milano, soprano lirico leggero, si è diplomata col massimo dei voti presso il conservatorio E.Duni di Matera sotto la guida del Maestro Enzo Di Matteo e l’anno successivo in pianoforte nello stesso conservatorio. Ha partecipato a diversi concerti e concorsi lirici internazionali classificandosi come vincitrice di secondi e primi premi. Con un timbro caldo e brillante spazia in un vasto repertorio, che va dalla musica da camera, alla canzone classica napoletana, alle arie d’opera di autori celebri e prediligendo lo stile tipicamente belcantistico di Donizetti e Bellini.

Ha tenuto concerti in importanti istituzioni Italiane e all’estero (Germania, Kazakhstan, USA) in formazioni cameristiche e da solista con diverse orchestre.E’ attualmente docente presso il Conservatorio “C.G. da Venosa di Potenza”.

Stefania De Santi, si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Luigi D’Ascoli ottenendo l’anno successivo una borsa di studio quale migliore diplomata. Ha conseguito, inoltre, il diploma di Didattica della Musica e ha seguito le lezioni di Composizione del M° Eduardo Ogando e di Analisi del Linguaggio e delle Forme Musicali del M° Renato Di Benedetto. Si è perfezionata con il M° Carlo Bruno a Roma, con il M° J. Achucarro presso l’Accademia Chigiana di Siena, dove ha ottenuto una borsa di studio ed è stata scelta per partecipare al Concerto finale del Corso. Successivamente ha conseguito il Diploma Accademico di II° livello inDiscipline Musicali-indirizzo Concertistico con il massimo dei voti e la lode, nella classe della pianista Laura De Fusco, presso il Conservatorio di Musica “S. Pietro a Majella” di Napoli. Allo studio del Pianoforte ha affiancato l’interesse per la musica antica conseguendo il Diploma di Clavicembalo con il massimo dei voti nella classe del M° Giorgio Spolverini. Inoltre, ha seguito Master class di Clavicembalo e Musica Antica con le clavicembaliste MayumiKamata, Daniela Tomaz e ImbiTarum.

E’ risultata vincitrice di diversi Concorsi Pianistici Nazionali e ha suonato come solista presso numerose Istituzioni concertistiche in Italia (Villa Rufolo a Ravello, FondazioneCasa Verdi a Milano, Auditorium Vallisa a Bari, Chiostro del Paradiso ad Amalfi,Conservatorio di Potenza, Gargano Festival, Amici della musica di Pistoia,Associazione “Thalberg” di Napoli, Associazione ARAM di Roma, Associazione“AthenaSkylletria” di Soverato, Sala Armonia Cordium di Napoli, Lions Club diMercato San Severino, Conservatorio di Napoli, Associazione “Euterpe” di Angri,ecc.), e all’estero (Parigi – Francia; Oberpullendorf e Eisenstadt – Austria; Dillingen –Germania).Ha collaborato come solista con l’Ensemble strumentale dell’Accademia Musicale Napoletana, con la Kammerton Orchestra, con l’Orchestra “Nova Musica” di Napoli e con l’Orchestra da Camera del Conservatorio di Salerno; ha partecipato inoltre, con l’ensemble di ottoni “Cathy Berberian”, alla prima esecuzione assoluta della Fantasia per ottoni di A. Pinci.

Ha fatto parte della Commissione in qualità di Presidente della II° Rassegna Musicale“A.Gi.Mus.” e quale giurato dell’VIII° Concorso Nazionale A.GI.MUS. e della VI°Rassegna A.GI.MUS. All’attività solistica ha affiancato un notevole impegno per la Musica da Camera ottenendo riconoscimenti in diversi concorsi e svolgendo un’intensa attività concertistica ricca di successi e consensi.Inoltre, è stata Accompagnatrice pianistica ufficiale di diversi Concorsi Nazionali e Corsi di perfezionamento. Dal 2005 è docente di Pianoforte a tempo indeterminato nella Scuola Secondaria di primo grado a Indirizzo Musicale e si dedica all’attività concertistica in diverse formazioni da camera.

Articoli Correlati