“Ma è meglio poi, un giorno solo da ricordare che ricadere in una nuova realtà sempre identica” (Francesco Guccini, Scirocco -
HomeCalcioCosenza, pari e amarezza contro il Lecce. Il calendario complica la corsa...

Cosenza, pari e amarezza contro il Lecce. Il calendario complica la corsa salvezza?

Strascichi che faranno ancora parlare per molto e che sicuramente accompagneranno fino ai titoli di coda di questa annata di Serie B. Il Cosenza di Mister Bisoli prova ad uscire dal groviglio per evitare una retrocessione che avrebbe conseguenze gravose sulla società ma non va oltre il 2-2 contro il Lecce di mister Marco Baroni. Polemiche, si diceva, perché quanto successo sul finire di gara avrà conseguenze immediate, tra attacchi e insulti che hanno visto coinvolti mister Bisoli e Baroni stesso. Il tecnico cosentino infatti è stato espulso dopo un finale che lascia dietro di sé polemiche, dubbi, accuse. La testa passa rigorosamente al campo, perché l’obiettivo è superiore a qualsiasi altra polemica, giusta o sbagliata che sia.

E così il Cosenza si appresta a sfidare la Reggina, al Granillo, il prossimo 19 marzo. Una sfida impari, a ben guardare, ma l’atteggiamento visto contro il Lecce, contro cui il pari sta forse finanche stretto, lascia tante belle speranze alla squadra. I granata si avvicinano al derby forti di una posizione in classifica che non ha forse niente più da chiedere: quaranta punti e data la bagarre in coda, si può dormire sogni tranquilli. Il Cosenza, invece, è fermo al palo coi suoi ventiquattro punti totali e con una leggera sicurezza sulle ultime due, Pordenone e Crotone, distanti una manciata di punti. Ma l’Alessandria è lì, ad una lunghezza di distanza, e tanto basterebbe per mettere al sicuro i lupi: anche evitare i play-out è un obiettivo, del resto.

Insegue anche l’altalenante Vicenza, a -3 punti dai calabresi ma comunque agguerriti a non mollare nessuna lunghezza ulteriore per evitare di compromettere una stagione che si è rivelata forse più difficile del previsto. Come finirà questa lotta salvezza è impronosticabile, ma il sito di Rabona prova comunque ad azzardare l’epilogo di questa annata in Cadetteria: contro la Reggina la vittoria eventuale del Cosenza è data a 3.80, cifra abnorme se si considera che il passaggio dei padroni di casa è quotato “solo” 1.95 dai bookmakers di Rabona.

Il cammino per i lupi è tutto in salita ed il calendario, già fitto di impegni, non lascia comunque ben sperare. Dopo il derby, i ragazzi di Bisoli sono infatti attesi dalla Spal, anch’essa in corsa per la salvezza. Dopodiché Parma, Monza e Cremonese, con quest’ultima particolarmente lanciata in lotta promozione. Dulcis in fundo il recupero della gara contro l’ostico Benevento, sospesa a suo tempo per Covid e pronta ad essere rigiocata. Una due mesi tutta d’un fiato per i lupi…

Articoli Correlati