“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaReggio Calabria"Xenia", Lucano dopo la pubblicazione delle motivazioni della sentenza in Appello: "Il...

“Xenia”, Lucano dopo la pubblicazione delle motivazioni della sentenza in Appello: “Il dolore si è trasformato in speranza”

“Oggi, 12 aprile, sono state pubblicate le motivazioni della sentenza della Corte d’Appello di Reggio Calabria. Strada facendo il dolore si è trasformato in speranza. Una speranza che voglio condividere con i miei familiari, con gli avvocati Antonio Mazzone, Andrea Daqua, Giuliano Pisapia e il mio amico giornalista Enrico Fierro. Con chi ha subito e subisce persecuzioni per colpa di una giustizia a volte ingiusta. Mi viene da pensare a Ilaria Salis e Julian Assange. Con tutti i compagni e le compagne che ancora credono che un altro mondo è possibile. Hasta Siempre”.

Lo scrive sui suoi social Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace e candidato di Alleanza Verdi e Sinistra alle prossime elezioni europee.

“Mazzone e Fierro, che purtroppo sono scomparsi tre anni fa mentre era in corso il processo – afferma ancora Mimmo Lucano – mi sono stati sempre vicini. Entrambi erano convinti, come me, che il giorno del riscatto sarebbe arrivato”.

I difensori di Lucano, gli avvocati Andrea Daqua e Giuliano Pisapia, in una nota, affermano di essere “soddisfatti per le motivazioni della sentenza d’appello in quanto la Corte ha accertato e dichiarato la piena bontà e legittimità, sotto ogni profilo, dell’intero operato del nostro assistito”.

“Oggi sono state pubblicate le motivazioni della sentenza d’appello su Mimmo Lucano. Sono motivazioni che riabilitano una volta per tutte lo straordinario lavoro amministrativo e politico che Mimmo ha fatto e l’assoluta validità del modello Riace”. Lo scrive su Facebook Nicola Fratoianni dell’Alleanza Verdi Sinistra. “Più d’uno dovrebbe chiedere scusa adesso – prosegue l’esponente rossoverde – dopo aver usare parole dure e inaccettabili su Mimmo. Da parte nostra – conclude Fratoianni – noi siamo pronti a proporre il modello Riace all’Europa”.

Articoli Correlati