“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaReggio CalabriaLa Strada (RC) lancia “rEstate in Strada”, una rassegna itinerante di eventi...

La Strada (RC) lancia “rEstate in Strada”, una rassegna itinerante di eventi artistici e culturali dedicata alle nostre aree interne

“Questi ultimi anni sono stati difficili sotto tanti aspetti e ci hanno impedito, per certi versi, di poter continuare nelle modalità in cui avremmo voluto quel cammino da lungo tempo intrapreso di incontro e ascolto dei territori. Sappiamo che sono tante le aree interne del nostro comune che hanno dovuto interrompere quelle attività che un tempo servivano ad animare i nostri amati paesi. Bisogna dire grazie alle pro loco e alle tante associazioni culturali presenti, che sono state per molto tempo il motore principale – e a volte purtroppo l’unico – di queste iniziative, che si rivelano spesso fondamentali per promuovere il territorio, per preservarlo dall’abbandono e per creare occasioni di incontro”. E’ questo l’annuncio del Collettivo “La Strada” in occasione del prossimo evento in agenda.

“Abbiamo pensato quindi con il Collettivo “La Strada” di provare a rinforzare queste esperienze, di metterci cuore e braccia, creando dei momenti di festa e di riflessione, di arte e di intrattenimento, per tornare a rinsaldare vecchi rapporti e crearne di nuovi, ma soprattutto per tenere alta l’attenzione sui problemi legati all’abbandono e allo spopolamento delle aree più interne”. Si continua a leggere.

“Questi momenti di festa si svolgeranno a partire dalla seconda metà di luglio con un programma itinerante che verrà pubblicato presto sul sito de La Strada e che farà tappa in diverse località del territorio reggino. Ci sarà poi una festa finale, prevista per i primi giorni di settembre. Per realizzarli, abbiamo scelto di avvalerci di diverse collaborazioni con altre associazioni del territorio, nell’ottica di fare rete e di reciproco aiuto, e nello stesso tempo stiamo già valutando diverse proposte artistiche e culturali che andranno ad arricchire l’offerta artistica, ma ci serve l’aiuto e la collaborazione di tutte e tutti per far sentire il nostro calore e la nostra vicinanza a queste comunità.” Il Collettivo si rivolge e invita così, attraverso i suoi contatti e canali social, chiunque sia interessato a partecipare.

Articoli Correlati