“Mi sono scocciato di sottostare alla legge del vivere civile che ti assoggetta a dire sì senza convinzione quando i no, convintissimi, ti saltano alla gola come tante bolle d’aria” - Eduardo De Filippo
HomeCalabriaCosenzaL'ambasciatrice della Repubblica del Kosovo anche a Cosenza: visita a Palazzo dei...

L’ambasciatrice della Repubblica del Kosovo anche a Cosenza: visita a Palazzo dei Bruzi, incontra il Sindaco Franz Caruso

L’Ambasciatrice della Repubblica del Kosovo in Italia, Lendita Haxhitasim, ha incontrato nel pomeriggio, a Palazzo dei Bruzi, il Sindaco Franz Caruso. Un incontro molto cordiale che ha avuto un valore aggiunto non da poco, considerato che la diplomatica ha svolto il suo corso di studi all’Università della Calabria, laureandosi in Scienze Politiche nel 2016, e conseguendo successivamente, sempre ad Arcavacata, il master in Relazioni Internazionali. Nel corso dell’incontro, il Sindaco Franz Caruso ha ricordato all’ambasciatrice Lendita Haxhitasim il recente percorso, intrapreso dall’Amministrazione comunale con l’Università della Calabria, per creare le premesse affinché l’Unical possa integrarsi sempre di più con la città.

Dopo aver incontrato diversi ambasciatori – ha detto il Sindaco Franz Caruso al termine del colloquio – devo sinceramente ammettere che la visita dell’ambasciatrice della Repubblica del Kosovo mi ha dato qualcosa in più, proprio perché è ritornata a Cosenza, dove ha svolto tutto il suo corso di studi universitari, e, dopo aver intrapreso la carriera diplomatica, ha tenuto a sottolineare, con la sua presenza qui, la vicinanza alla nostra città. Da questo dialogo, certamente importante e positivo – ha aggiunto Franz Caruso – si possono gettare le basi per una collaborazione futura tra le nostre realtà. Ci sono l’impegno e una volontà concreta di superare i formalismi dei protocolli per andare, invece, ad un confronto diretto su quelle che sono le peculiarità e le possibilità che i nostri diversi territori possono mettere insieme, in sinergia, per creare una cooperazione tra i due Paesi e tra le nostre città. E’ un messaggio importante e concreto di una collaborazione che parte oggi e che mi auguro possa arrivare a risultati importanti per la città di Cosenza e per la regione”.

Particolarmente soddisfatta l’ambasciatrice per la quale il ritorno a Cosenza equivale quasi ad un ritorno a casa. “Tornare a Cosenza da ambasciatrice del mio Paese – ha detto – mi onora e mi carica anche di una responsabilità che vorrei assolutamente mettere a frutto. Con il Sindaco Franz Caruso abbiamo parlato dei passi concreti che si possono compiere, di come avvicinare i nostri cittadini anche nelle realtà locali e come unire questa sinergia e le culture dei nostri Paesi che hanno già relazioni eccellenti, ma che è importante approfondire sia sul versante della cultura che che su quello storico ed economico. Su questo ho dato la mia piena disponibilità ad attuare dei progetti concreti per una collaborazione bilaterale più sostenibile. La conoscenza personale in diplomazia è altrettanto importante – ha aggiunto Lendita Haxhitasim -perché, a volte, da questi rapporti interpersonali forti e da conoscenze culturali approfondite nascono occasioni di sviluppo decisive”. E prima di congedarsi ha firmato il libro d’onore di Palazzo dei Bruzi vergando un pensiero che testimonia il suo sincero affetto per la città di Cosenza: “con enorme piacere ritorno a Cosenza che a me ha dato tantissimo. Ora sono io che vorrei portare a Cosenza il mio contributo, avvicinando i nostri cittadini in una collaborazione concreta”.

Articoli Correlati