“Sono la forza e la libertà che fanno gli uomini egregi. La debolezza e la schiavitù non hanno mai fatto altro che dei malvagi” - Jean Jacques Rousseau
HomeCalabriaCatanzaroIntimidazione a presidente ordine degli avvocati di Catanzaro: "Minacciato di morte solo...

Intimidazione a presidente ordine degli avvocati di Catanzaro: “Minacciato di morte solo perché difendo una persona”

“Sono stato minacciato di morte solo perché difendo una persona”. Lo rende noto su facebook il presidente dell’ordine degli avvocati di Catanzaro, Antonello Talerico.

“La nostra professione e categoria oramai – spiega Talerico – è sovraesposta, ogni giorno. Stamane lo stesso soggetto ha pubblicato sul proprio profilo facebook chiari riferimenti alla mia famiglia, firmandosi anche con il ‘Don’ e chiarendomi di stare tranquillo fino a dicembre.

A esprimere solidarietà a Talerico, che è anche consigliere comunale (è stato candidato sindaco alle elezioni dello scorso giugno), il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita: “Un gesto da condannare con la massima fermezza – scrive Fiorita – perché intriso di intollerabile violenza, aggravata dall’intento di condizionare il libero esercizio della professione che Antonello onora quotidianamente nelle aule di giustizia e come presidente dell’Ordine degli avvocati. Gli siamo dunque vicini con affetto, cosi’ come lo siamo verso i suoi familiari, coinvolti anche loro nelle farneticanti minacce di cui sono stati bersaglio”.

Anche il presidente del Consiglio Comunale di Catanzaro, Gianmichele Bosco, esprime a nome dell’intera assise la massima solidarietà e vicinanza al presidente dell’ordine degli avvocati e consigliere comunale Antonello Talerico e alla sua famiglia, vittime nelle scorse ore di minacce di morte.

Il presidente Bosco, anche in qualità di avvocato, condanna il gesto perché indotto da una ingiustificata reazione rispetto agli sviluppi di un procedimento in corso e quindi legato alla professione che Talerico svolge con dedizione e capacità ogni giorno anche da presidente dell’Ordine. “Quanto accaduto ci deve spingere a riflettere su come oggi sia sempre più complicato svolgere liberamente e serenamente un lavoro così delicato come quello del difensore senza subire pressioni e minacce. L’intero Consiglio comunale è vicino al collega Talerico: siamo certi che questo episodio così spiacevole non fermerà l’impegno professionale e civico del consigliere”.

Articoli Correlati