“È difficile dire la verità, perché ne esiste sì una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole” - Franz Kafka
HomeCalabriaSciopero per incidente ferroviario in Calabria, Bombardieri a Salvini: "Indegno che muoiano...

Sciopero per incidente ferroviario in Calabria, Bombardieri a Salvini: “Indegno che muoiano persone sul lavoro”

“E’ indegno il fatto che muoiano persone sul lavoro. Il ministro Salvini dovrebbe avere rispetto delle persone che perdono la vita lavorando. Io credo che un vicepresidente del consiglio di questo Paese non si possa permettere di dire a chi sciopera, perche’ si sono perse due vite umane, che c’e’ una situazione indegna rispetto ai viaggi, ai treni. Dovrebbe avere rispetto di chi perde la vita e di chi paga con una giornata di lavoro per fare lo sciopero”. Lo ha detto il segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, a margine della manifestazione a Bari, che vede piu’ di diecimila persone scese in piazza Liberta’. Il vicepremier ieri avrebbe definito le immagini dello sciopero, indetto da diverse sigle sindacali, come “scene indegne e inaccettabili”. Lo sciopero era stato indetto dopo l’incidente ferroviario accaduto martedi’ scorso a Thurio di Corigliano Rossano, in Calabria.

Articoli Correlati