“Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaPonte sullo Stretto, Bonelli (Europa Verde): "Salvini spieghi a UE 1,2 miliardi...

Ponte sullo Stretto, Bonelli (Europa Verde): “Salvini spieghi a UE 1,2 miliardi già sprecati”

“Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, ci comunica di aver cenato con la commissaria europea ai Trasporti, Adina Valean, che gli avrebbe assicurato il co-finanziamento, da parte dell’UE, del Ponte sullo Stretto di Messina. Ma lui ha spiegato alla UE che, mentre porta avanti la sua battaglia per la realizzazione di un carrozzone ormai anacronistico, che è già costato 1,2 miliardi di euro per dipendenti, gare e appalti vari e di cui si parla dal 1866, lo stesso Salvini ha azzerato il fondo sul trasporto rapido di massa e mette un freno al futuro del Paese?”.

Così, in una nota, il co-portavoce nazionale di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli, che prosegue: “C’è un pezzo di Italia che va ancora con le littorine, che impiegano sette ore per condurre i passeggeri a Taranto o a Reggio Calabria, riempiendo i vagoni del fumo derivante dalla combustione del gasolio e questo Salvini lo sa bene perché, per quanto provi a negarlo, ci sono le prove della sua precedente contrarietà al Ponte”.

“Nella Legge di Bilancio 2023, è saltato il fondo previsto dalla Finanziaria 2019, art.1 comma 95, sul trasporto rapido di massa. Investimenti di 3 miliardi e 300 milioni l’anno che, dal 2023 al 2033, avrebbero finanziato diversi progetti per lo sviluppo e la sicurezza del trasporto pubblico di massa su cui ogni giorno si muovono migliaia di persone. A fonte di questo, si stima che la realizzazione del Ponte sullo Stretto avrà un costo di 8-10 miliardi di euro. Una spesa ingiustificabile, – conclude Bonelli, – per un’opera posta su una faglia ad alto rischio sismico, circa 7.3 gradi Richter, esposta a venti e correnti molto forti”.

Articoli Correlati