“Amo la libertà della stampa più in considerazione dei mali che previene che per il bene che essa fa” - Alexis de Tocqueville
HomeAgoràAgorà CrotoneA Crotone, “In piazza con le donne per le donne”: iniziativa in...

A Crotone, “In piazza con le donne per le donne”: iniziativa in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

“In piazza con le donne per le donne” l’evento che si è tenuto, ieri sera, in piazza della Resistenza per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata una occasione di profonda riflessione ma anche di partecipazione popolare.

Promossa dal Comune di Crotone, dalla Commissione Pari Opportunità, dalla III Commissione Consiliare Politiche Sociali, dal Garante dei Diritti dei Detenuti, l’iniziativa è stata affiancata da numerosi enti ed associazioni: Polizia di Stato, Fidapa, Soroptimist, Inner Wheel, Maria Cristina di Savoia, Noemi Cooperativa Sociale, Donne e Diritti, Vivere Sorridendo, Disegno Sociale, Udite Agar, Dame, Croce Rossa Italiana, l’associazione Difendi, Libere Donne, CGIL, CISL, UIL, Unicef, Ordine degli Avvocati, Ordine dei dottori commercialisti, Kroma, Scuola di Danza Olimpia, E Io Ci Sto, dall’Istituto Barlacchi, Scuola Magna Grecia Dance

Ed ancora gli alunni rappresentanti del Consiglio Comunale delle bambine e dei bambini, della ragazze e dei ragazzi che hanno letto “la carta dei diritti delle bambine”

In piazza con gli stand delle associazioni anche la mostra di pittura di Katia Martino e Enza Roberto.

Le massime autorità cittadine: il prefetto Maria Carolina Ippolito, il sindaco Vincenzo Voce, il questore Marco Giambra, il comandante provinciale dei Carabinieri Raffaele Giovinazzo, l’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi.

Sono intervenute la presidente della Commissione Pari Opportunità Anna Maria Oppido, la presidente della III Commissione Consiliare Politiche Sociali Antonella Passalacqua, il Garante Comunale dei detenuti Federico Ferraro, la presidente della Fidapa Teresa Gualtieri.

Particolare emozione ha destato la proiezione del docufilm “Santa Subito” per la regia di Alessandro Piva a cura dell’associazione “E io ci sto”, la storia di Santa Scorese, giovane ventenne uccisa nel 1991

Coinvolgente la rappresentazione teatrale a cura della scuola di teatro Kroma diretta da Marco Pupa che ha visto protagonisti Milena Tassone e Guido Mirante

L’esibizione del balletto del Magna Grecia Dance diretti da Chiara Zottola, il monologo di Rosa Bruno, le letture di Caterina Marano.

Ed ancora testimonianze, dibattito pubblico. Una serie di iniziative inserite nel ambito dell’evento per sensibilizzare sul delicato tema ed allo stesso tempo lanciare il messaggio che occorre prevenire, denunciare ogni tipo di violenza, affidarsi con fiducia alle istituzioni.

Come è stato evidenziato dalle promotrici dell’evento l’obiettivo della serata è stato quello di scrivere una pagina nuova, lanciare segnali positivi, sensibilizzare la cittadinanza, evidenziare che insieme si può combattere la violenza sulle donne.

Articoli Correlati