“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà CosenzaCosenza, al 'Rendano' l'ultima giornata della seconda edizione del "Mese del benessere":...

Cosenza, al ‘Rendano’ l’ultima giornata della seconda edizione del “Mese del benessere”: focus sui disturbi cardiaci femminili

E’ arrivata al suo appuntamento conclusivo la seconda edizione del “Mese del Benessere”, il ciclo di incontri sulla prevenzione che, dopo il successo dello scorso anno, l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Franz Caruso, ha voluto riproporre anche quest’anno grazie alla felice intuizione dell’Assessore alla salute di Palazzo dei Bruzi, Maria Teresa De Marco. Per l’ultimo incontro in programma domani, martedì 21 maggio, alle ore 17,30, nella Sala “Quintieri” del Teatro “Rendano”, l’Assessorato alla Salute, in collaborazione con la sezione di Cosenza di AMMI (Associazione Mogli Medici Italiani), ha promosso un focus sul tema “Cuori in ascolto – Approcci innovativi ai disturbi cardiaci femminili”.

Previsti i saluti del Sindaco Franz Caruso, del Commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Vitaliano De Salazar, del direttore generale dell’Asp di Cosenza, Antonio Graziano, dell’Assessore alla Salute di Palazzo dei Bruzi, Maria Teresa De Marco e di Tiziana Serra Caruso, Presidente della sezione di Cosenza di AMMI.

C’è ancora scarsa consapevolezza circa le differenze di genere quando si parla di malattie cardiovascolari che colpiscono le donne circa tre volte più di tutti i tumori femminili messi insieme. Per uomini e donne le malattie a carico del cuore non sono sempre uguali: presentano importanti differenze, sia per quanto riguarda i sintomi, che per l’evoluzione e la terapia. Ma ancora oggi, farmaci e dispositivi medici sono testati più sul corpo maschile che su quello femminile. Per questo motivo è importante conoscere le differenze di genere quando si parla di malattie cardiache, sia in fase diagnostica, laddove i sintomi tra un paziente uomo e una paziente donna potrebbero differire, sia nella scelta della terapia, che deve essere personalizzata in base alla storia clinica della singola paziente.

Con questa premessa, l’incontro di domani, 21 maggio, al Teatro Rendano, rappresenta un’occasione di particolare approfondimento sui disturbi cardiaci femminili. La discussione si svilupperà grazie alle relazioni dei cardiologi Gianluca Filice e Francesco Greco e del medico di base Rosalbino Cerra. L’incontro sarà moderato da Anna Laura Mattesini, organizzatrice di eventi. Prevista anche l’esibizione del coro dell’Università della Terza Età di Cosenza, diretto dal Maestro Luigi De Francesco.

Articoli Correlati