“Sono la forza e la libertà che fanno gli uomini egregi. La debolezza e la schiavitù non hanno mai fatto altro che dei malvagi” - Jean Jacques Rousseau
HomeFronte del palcoFronte del palco Reggio CalabriaGerace: ecco il recital il recital chitarristico del duo Claudio Bagnato e...

Gerace: ecco il recital il recital chitarristico del duo Claudio Bagnato e Antonio Barresi

Organizzato dall’A.Gi.Mus. – Associazione Giovanile Musicale –  Sezione della Città Metropolitana di Reggio Calabria,  presieduta dal M° Prof. Alessandro Bagnato, in collaborazione con la Reale Accademia Filarmonica di Gerace, si svolgerà alle 18:00 presso il Salone degli Arazzi della Cittadella Vescovile di Gerace gentilmente concesso da Mons. Francesco Oliva vescovo della Diocesi Locri-Gerace, dal direttore del Museo Diocesano dr. Giacomo Oliva e dal dr. Giuseppe Mantella Direttore della Cittadella Vescovile, il recital chitarristico del duo Claudio Bagnato e Antonio Barresi.

L’iniziativa musicale è inserita nel più ampio programma della stagione concertistica 2022 “La Musica al Centro” proposta dall’ A.Gi.Mus., che anche quest’anno ha visto e vedrà l’esibizione di straordinari musicisti nel nostro territorio; non solo la città capoluogo ma, come negli anni passati, anche Locri, Palmi, San Giorgio Morgeto e altri comuni, ospiteranno eventi artistici di prim’ordine, con la presenza di artisti conosciuti al pubblico e di giovani talenti calabresi che si stanno affermando in giro per l’Italia.

E’ bene ricordare che l’A.Gi.Mus. – con sede nazionale a Roma – viene fondata dall’Ente Morale della Farnesina a Roma nel 1949 e il suo Statuto approvato dall’allora Ministero della Pubblica Istruzione con Circolare del 1949,  modificato successivamente nel 1998 per adeguarlo alla vigente normativa. Dalla nascita sotto il Patronato del Ministero della P.I. e con il patrocinio e il contributo del Ministero della Cultura, ha avuto ed ha come obiettivo principale la diffusione della conoscenza della musica, affiancando l’istruzione musicale e, a volte sostituendola, in quelle realtà sperdute ove questa non esiste, nello specifico campo (dai ragazzi delle Scuole Elementari ai diplomati dei Conservatori di Stato).

Claudio Bagnato – Musicista poliedrico fin da giovanissimo intraprende gli studi musicali coltivando la passione per le percussioni, la chitarra e la composizione alternandoli con quelli della danza; consegue la laurea in strumenti a percussione presso il conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria con il massimo dei voti; ha studiato composizione con i maestri V. Palermo, L. Macchi,D. Soresina e si è perfezionato nella direzione di coro con i maestri V. Marzilli e R. Acciai. Da corista ha effettuato numerose esibizioni e concorsi in Italia e all’estero (Francia, Grecia, Polonia) e vinto numerosi premi ai concorsi. Dal 2005 è timpanista dell’orchestra del teatro F.Cilea di Reggio Calabria diretta da illustri maestri quali Daniel Oren, Julian Kovacev, Carlo Palleschi, Carlo Montanaro. Ha suonato come timpanista e percussionista presso le più importanti orchestre italiane tra cui la Verdi di Milano, del teatro Coccia di Novara, la Regionale delle Marche, Cilea di Reggio Calabria. Nel 2019 consegue l’abilitazione all’insegnamento nelle scuole secondarie di primo grado nella classe di concorso percussioni, per la quale è docente presso il MIUR.

È attivo nella world music con progetti affermati in italia e all’estero: con i Koralira si è esibito nel 2011 al concerto di chiusura del Festival Interceltique De Lorient (Francia). Con i ClaKoBa ha aperto il concerto/evento di Vasco Rossi a Germaneto di fronte a 500.000 persone. È stato responsabile musicale nel 2011 per la fiaba musicale “Cenerentola” il musical di Walter Manfrè e Alessandro Bagnato in programmazione a Catona Teatro e al Teatro F. Cilea di Reggio Calabria e distribuito in DVD per la collana Fiabe in Musical per l’Italia, Svizzera Italiana e Città del Vaticano per la Hobby&Work. E’ direttore artistico dell’A.Gi.Mus. sez Città Metropolitana di Reggio Calabria. Nell’Ottobre 2015 gli viene conferito il “Premio Euterpe”- riconoscimento a personalità̀ che si sono distinte in ambito culturale e sociale sul territorio nazionale.

Antonio Barresi – All’età di otto anni intraprende lo studio della chitarra. A soli quindici è già vincitore di numerosi Concorsi Nazionali e, sotto la guida del M° Salvatore Zema, nel 2006 si diploma in Chitarra Classica presso il conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. Nel 2008 consegue il “Diploma Accademico di Secondo Livello, Indirizzo Interpretativo-Compositivo” con il massimo dei voti e  la lode. Nel 2011 si abilita all’insegnamento dello strumento musicale nelle scuole medie e nel 2015 consegue il “Diploma Accademico di Secondo Livello” in “Tecnico del suono ” con il massimo dei voti. Dal 2007 insegna chitarra presso le scuole medie ad indirizzo musicale, dal 2014 è docente  di chitarra presso il Liceo Musicale “G. Rechichi”.

Come musicista la sua carriera si è via via arricchita nel tempo, sia partecipando a Concorsi Nazionali ed Internazionali in tutta Italia e classificandosi sempre tra i primi posti, sia perfezionandosi con alcuni dei migliori Maestri al mondo, tra i quali: Leo Brouwer, Carlos Molina, Bruno Battisti-D’Amario, Alirio Diaz, Carlo Carfagna, Eddie Palermo, Pablo de la Cruz, Juan Lorenzo, Alain Caron, Scott Henderson, Mike Stern e molti altri. Ha pubblicato un disco dal titolo “Five spanish pieces” nel quale interpreta, sulla chitarra classica, alcuni brani famosi del repertorio spagnolo. È autore, inoltre, dei libri didattici “Scale ed arpeggi per chitarra”, “Accordi per chitarra”, “Il chitarrista nella musica Pop”. Agli studi classici ha sempre affiancato lo studio della chitarra moderna, facendo in modo di trovarsi a suo agio anche in contesti musicali differenti. Partecipa a collaborazioni con importanti musicisti nazionali. Si esibisce regolarmente presso trasmissioni televisive, importanti palcoscenici e teatri, come  solista e in ensemble.

Articoli Correlati