“Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto” - Albert Einstein
HomeCalabriaReggio CalabriaProloco Vallata Sant'Agata San Salvatore: "Il Comune ci lascia al buio per...

Proloco Vallata Sant’Agata San Salvatore: “Il Comune ci lascia al buio per le festività natalizie”

La Proloco della vallata Sant’Agata San Salvatore, nella persona del suo direttivo e del presidente Adriano Massara, ha diffuso un comunicato stampa per denunciare l’indifferenza della pubblica amministrazione nei confronti del piccolo borgo di San Salvatore, che si appresta ad affrontare le festività natalizie con un programma ricco di eventi.

“Nonostante le nostre richieste ufficiali tramite PEC, telefonate ed impegni di uno e l’altro politico – si legge nel comunicato – ad oggi non si riesce a fare le più basilari e ad ottenere i più basilari servizi. Non c’è una luminaria, non abbiamo un punto luce da poter dare come servizio agli organizzatori. La Proloco si trova da sola nel cercare di dare supporto e convivialità alla vallata”.

La situazione è particolarmente grave per quanto riguarda l’illuminazione natalizia, che è fondamentale per creare un’atmosfera di festa e allegria. “Non avere le luminarie – spiega Massara – significa non poter offrire ai nostri cittadini e ai turisti un’esperienza natalizia completa. È mortificante per la popolazione e anche per un ente come la Proloco essere totalmente inaspettato di fronte alla pubblica amministrazione”.

Ringraziamento al Dott. Paolo Giustra

La Proloco desidera ringraziare il dirigente del comune del settore politiche energetiche Dott. Paolo Giustra che con grande professionalità e tempestività ha provveduto al installazione di un’utenza elettrica nel sito archeologico di Motta Sant’Agata che ci permetterà quanto meno di illuminare la stella di natale che ormai è un simbolo per la vallata.

La Proloco si rivolge alle istituzioni, in particolare al sindaco Giuseppe Falcomatà, affinché si impegni a garantire il giusto sostegno al borgo di San Salvatore. “Ci rivolgiamo alle istituzioni – conclude Massara – affinché possano dare ogni tanto un piccolo sguardo alla periferia e ai suoi cittadini, che comunque rimangono sempre cittadini dello stesso grado, pari a quelli del centro storico di Reggio Calabria”.

L’appello della Proloco è stato condiviso da molti cittadini di San Salvatore, che si dicono amareggiati per l’indifferenza dell’amministrazione comunale. “È una vergogna – commenta un residente – che il nostro borgo venga lasciato al buio per le festività natalizie. Speriamo che le istituzioni si sveglino e prendano provvedimenti”.

Articoli Correlati