“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaReggio CalabriaConsigliera Neri di "Villa Futura" interviene nel Consiglio comunale elencando gli obiettivi...

Consigliera Neri di “Villa Futura” interviene nel Consiglio comunale elencando gli obiettivi raggiunti

La Consigliera comunale avv. Caterina Neri di Villa Futura con delega a Organizzazione e Gestione Risorse Umane, Parità di genere, – comunica una nota – avendo centrato uno
dei primi obiettivi posti dalla maggioranza consiliare, riferisce dei lavori svolti per la trattazione dei punti n. 3 e 4 all’o.d.g. del civico consesso dello scorso 17/11/2022.

3 – Modifica del Regolamento di gestione del patrimonio
La maggioranza consiliare ha approvato la modifica dell’art. 31, comma 4, del regolamento per la gestione dei beni patrimoniali in cui hanno cooperato proficuamente le commissioni consiliari AAGG e Territorio, riunite congiuntamente dai rispettivi presidenti (Neri-Idone).
La modifica regolamentare è consistita nell’aumentare da 3 a 5 anni il termine massimo della durata del comodato d’uso gratuito dei beni patrimoniali dell’ente ed è parsa opportuna per alleggerire l’attività degli uffici preposti al rinnovo dell’iter istruttorio a garanzia della trasparenza e del rispetto dei principi di buona amministrazione.

4 – Approvazione della convenzione tra Comune di Villa San Giovanni e l’Ist. Maria Ausiliatrice
Il dissesto finanziario in cui versa il Comune, ormai dal 5-11-2021, ha reso impossibile l’erogazione del contributo annuale in favore dell’Istituto Maria Ausiliatrice, la sofferta e delicata situazione ha trovato il suo epilogo sul finire dei lavori del consiglio comunale con l’approvazione della nuova proposta di convenzione, condivisa con lo storico istituto villese.
La maggioranza consiliare ha dimostrato quanto forte, unanime e consolidata è, e resta, la volontà di non penalizzare la scuola “Genova-Firenze”, rafforzando di fatto le ragioni espresse in aula, anche a fronte dell’abbandono dei lavori consiliari da parte della minoranza.

Per il riconoscimento della valenza sociale delle attività svolte dall’Istituto, nella nuova convenzione è stata confermata la concessione dell’immobile di proprietà del Comune in comodato d’uso gratuito (aumentando il termine a 5 anni), è stata disposta la restituzione alla scuola delle rette incamerate dal Comune da settembre 2022 e, quale elemento di novità, è stato inserito il partenariato, di concerto con l’istituto, per concedere al medesimo la facoltà di richiedere ed utilizzare direttamente contributi e/o sussidi statali, regionali, provinciali ed europei a beneficio delle attività svolte dallo stesso per aumentarne
la progettualità formativa e favorire la crescita sana dei giovani villesi.

Articoli Correlati