“Credo che non ci sia sogno più bello di un mondo dove il pilastro fondamentale dell'esistenza è la fratellanza, dove i rapporti umani sono basati sulla solidarietà, un mondo in cui siamo tutti d'accordo solla necessità della giustizia sociale e ci comportiamo di conseguenza” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaReggio CalabriaPnrr, dal Comune di Melito Porto Salvo tre progetti sulle politiche sociali

Pnrr, dal Comune di Melito Porto Salvo tre progetti sulle politiche sociali

Il Sindaco e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Melito di Porto Salvo, capofila dell’Ambito Territoriale Sociale n.4, in sinergia con gli altri Sindaci dell’Ambito, hanno presentato tre diversi progetti diretti a creare nuovi servizi e infrastrutture sociali e a potenziare quelli esistenti, con lo scopo di promuovere soluzioni ai problemi di disagio e fragilità sociale e favorire l’aumento del numero di destinatari nonché la qualità dell’offerta ai cittadini dell’Ambito territoriale.

In particolare si è partecipato al bando P.N.R.R. di cui all’Avviso 1/2022 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Missione 5 “Inclusione e Coesione”, sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale”, di cui agli Investimenti 1.1, 1.2 e 1.3 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (P.N.R.R.), per un importo complessivo di 1.256.500,00.

Nello specifico, grazie all’attività svolta dall’Ufficio Politiche sociali del comune capofila, l’ATS è stato ammesso a finanziamento per il progetto presentato per la linea d’investimento 1.1.1. Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità della famiglia e dei bambini per un importo di € 211.500,00.

Si avrà così la concreta possibilità di realizzare un Centro per famiglie, con attività di sostegno alle capacità genitoriali e alla prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini.

L’obiettivo fortemente voluto dall’Amministrazione è quello di rafforzare i servizi di assistenza sociale per sostenere la capacità genitoriale, i minori e le famiglie che vivono in condizione di fragilità e vulnerabilità, al fine di ridurre o evitare il rischio di allontanamento dei bambini e adolescenti dal proprio nucleo familiare.

Oltre a questo finanziamento, lAmbito è risultato altresì idoneo, ma al momento non ammesso a finanziamento, sia per la progettualità di cui alla linea d’investimento 1.1.2 Autonomia degli anziani non autosufficienti per euro 715.000, che prevede importanti investimenti infrastrutturali, per consentire agli anziani di mantenere una vita autonoma e indipendente, con la garanzia di servizi accessori, in particolare, legati alla domiciliarità, che assicurino la continuità dell’assistenza, secondo un modello di presa in carico sociosanitaria; sia per la progettualità di cui alla linea d’investimento 1.1.3 Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione per euro 330.000, che ha come obiettivo primario la costituzione di équipe professionali, con iniziative di formazione specifica, per migliorare la diffusione dei servizi sociali su tutto il territorio e favorire la deistituzionalizzazione e il rientro a domicilio dagli ospedali, in virtù della disponibilità di servizi e strutture per l’assistenza domiciliare integrata.

Altro importante obiettivo raggiunto è l’ammissione del progetto diretto ad adottare misure atte a fronteggiare le Povertà Estreme, con Reggio Calabria capofila, anche per l’Ambito territoriale di Melito di Porto Salvo, con un intervento previsto sulla linea di intervento 1.3.2, “Stazioni di posta”, con proposta progettuale finanziata per € 1.090.000,00 di investimento, attraverso cui si realizzerà un Centro di Servizi ed inclusione in favore di soggetti in condizioni di marginalità estrema.

Grande soddisfazione del sindaco Salvatore Orlando e dell’assessore alle Politiche sociali, Nina Iaria, per i risultati raggiunti, che testimoniano la grande attenzione e il costante impegno dell’Amministrazione sui prioritari temi sociali che interessano i cittadini dell’intero Ambito territoriale.

In particolare l’assessore Iaria ringrazia per il lavoro svolto l’Ufficio politiche sociali del Comune capofila per Ambito territoriale n. 4 e la responsabile dott.ssa Daniela Campolo per la capacità di intercettare ogni occasione utile per migliorare i servizi offerti e, conseguentemente, la qualità della vita dei cittadini. La rilevanza degli interventi programmati rappresenta infatti un ulteriore tassello alla progettualità complessiva degli interventi sociali già in atto nell’Ambito, incidendo fortemente sulla dimensione sociale del territorio che, unitamente alle altre recenti iniziative, documenta l’impegno sui temi sociali prioritari e la massima attenzione verso i soggetti più fragili e bisognosi.

Articoli Correlati