“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeCalabriaCosenzaMercato ittico di Corigliano Rossano, il Comune pubblica l'avviso per la richiesta...

Mercato ittico di Corigliano Rossano, il Comune pubblica l’avviso per la richiesta di concessione trentennale

È stato pubblicato sull’albo del Comune di Corigliano-Rossano l’avviso pubblico della richiesta di Concessione formale trentennale per il mercato ittico. La struttura, che ospita la Meris, società partecipata dal Comune da poco uscita dallo stato di liquidazione, è stata realizzata con un permesso a costruire dell’allora ex Comune di Corigliano Calabro, ed un mutuo ancora attivo, ma non era mai stata richiesta/rilasciata la concessione demaniale essendo in zona di autorità portuale.

La domanda di concessione, che ha visto una complessa istruttoria, ed una costante interlocuzione con l’Autorità Portuale, è stata pubblicata dalla stessa Autorità e dall’Ente Comunale per osservazioni, Successivamente si potrà ottenere la consegna anticipata, come richiesto, e, raccolti i pareri di vari enti, il rilascio definitivo della concessione.

«Finalmente si regolarizza una situazione – ha affermato l’assessore Tatiana Novello – che viene dal passato e che non permetteva il miglioramento delle strutture del mercato ittico. Alla fine di questo breve primo step potremmo avere la consegna anticipata, e immediatamente dopo la concessione di questo importante immobile e pensare ad una programmazione per il presente ed il futuro del settore ittico, andando a chiudere un vulnus mai definito».

«Dopo aver recuperato il Palazzetto di Insiti, dopo aver approvato l’atto di revoca della liquidazione della Meris, è stato pubblicato l’avviso per la concessione demaniale del Mercato Ittico su richiesta del Comune di Corigliano-Rossano. Una concessione trentennale e con canone ricognitorio, come richiesto dall’Amministrazione Comunale – ha dichiarato il sindaco Flavio Stasi – ora dovranno decorrere 20 giorni per le eventuali osservazioni. Devo ringraziare per questo risultato tutta la mia squadra ed il commissario della Meris, Tonino Fusaro».

Articoli Correlati