“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeCalabriaCosenzaCorigliano-Rossano, avviso pubblico per enti del terzo settore per co-programmazione PN Metro...

Corigliano-Rossano, avviso pubblico per enti del terzo settore per co-programmazione PN Metro Plus

È stato pubblicato un avviso per per l’acquisizione di manifestazioni di interesse a partecipare alla fase di co-programmazione nell’ambito del Programma Nazionale Metro Plus e città medie Sud  2021 2027. Il programma sostiene i centri urbani di dimensione intermedia nella promozione dell’inclusione, dell’innovazione sociale e del miglioramento della qualità della vita. Corigiano-Rossano partecipa per le misure 5 e 6 che riguardano: servizi per l’inclusione sociale e l’innovazione sociale e  infrastrutture per l’inclusione sociale.  L’innovazione sociale è uno dei principali strumenti all’interno delle strategie nazionali e comunitarie per far fronte a crisi economiche, sociali e ambientali sistemiche e ricorrenti, aspirando alla creazione di un nuovo modello di sviluppo, più sostenibile, inclusivo ed efficiente. Il Comune di Corigliano-Rossano è stato identificato come  Beneficiario del Programma con una dotazione finanziaria pari a 7,5 milioni euro di finanziamenti.
Scopo dell’avviso pubblico di co-programmazione è attivare un’istruttoria condivisa e partecipata con gli Enti del Terzo Settore finalizzata all’analisi e all’individuazione dei  bisogni e delle risorse della comunità locale, per la definizione di una strategia di azioni coordinate per l’inclusione e l’innovazione sociale da proporre al finanziamento nell’ambito  delle Priorità 5 e 6 del Programma Nazionale METRO Plus e città medie Sud 2021 2027. 
In particolare, la procedura si propone di: 
– arricchire il quadro conoscitivo dell’Amministrazione pubblica procedente in merito  ai soggetti attivi nel contesto locale nel campo delle politiche di coesione e inclusione sociale, e al relativo patrimonio esperienziale di cui sono portatori; 
– supportare l’Amministrazione pubblica procedente nell’individuazione dei bisogni da soddisfare, degli interventi a tal fine necessari, delle modalità di realizzazione degli stessi e delle risorse disponibili; 
– promuovere un’analisi partecipata dei fenomeni e delle dinamiche sociali in atto nel sistema territoriale; 
– favorire una definizione partecipata delle problematiche; 
– sostenere una elaborazione congiunta sulle priorità di intervento nel quadro di una  strategia complessiva d’azione. 
 
Possono presentare richiesta di invito al presente procedimento di co-programmazione gli organismi del Terzo settore.
 
Info al link https://tinyurl.com/muvmee5x
Articoli Correlati