“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà CatanzaroPremiati a Palazzo De Nobili gli studenti catanzaresi finalisti ai Giochi Matematici

Premiati a Palazzo De Nobili gli studenti catanzaresi finalisti ai Giochi Matematici

I ventuno giovani studenti della provincia di Catanzaro, reduci dai Giochi Matematici della Bocconi, sono stati salutati e premiati a Palazzo de Nobili dal sindaco Nicola Fiorita e dagli assessori alla Pubblica Istruzione, Nunzio Belcaro, e al Turismo, Antonio Borelli, alla presenza di genitori, docenti e dirigenti scolastici degli istituti rappresentati. La competizione, giunta quest’anno alla sua trentunesima edizione, ha visto gli alunni catanzaresi rappresentare il proprio territorio alla finale nazionale in una sfida a colpi di logica, intuizione e fantasia. Gli stessi si sono cimentati nella risoluzione di problemi di matematica, applicando le loro capacità, sotto la scrupolosa sorveglianza dei docenti referenti delle varie scuole, e mettendo in pratica il proprio talento e la propria passione per la matematica.
La cerimonia al Comune, organizzata da Giovanni Corrado, responsabile  provinciale di Catanzaro per i Giochi, ha offerto l’occasione per consegnare un simbolico riconoscimento agli alunni così premiati in ordine di classifica:
C1 (prima e seconda media): Cavallaro Milena (Vivaldi), Pilato Pietro (Guardavalle), Panzino Giuseppe (Vivaldi), Palacino Leonardo (Settingiano), Zangari Miriam (Mater Domini), Guzzo Ilaria (Pascoli-Aldisio), Carboni Aurora (Pascoli-Aldisio), Rizzo Marco (Pascoli-Aldisio), Scalzi Francesco (Pascoli-Aldisio) e Conti Edoardo (Caraffa).
C2 (terza media e primo superiore): Martelli Antonio (Siciliani), Rotella Tommaso (Siciliani), Pullano Grazia (Siciliani), Iuliano Leonardo (Settingiano), Viapiana Giuseppe (Siciliani).
L1 (secondo, terzo e quarto superiore): Gentile Francesco (Siciliani), Scalzi Giandomenico (Soverato), Mancuso Giovanni (Siciliani), Fratto Teresa (Scalfaro).
L2 (quinto superiore): Zangari Simone (Scalfaro)
GP (grande pubblico): Raffaello Borelli (Università la Sapienza di Roma ed ex alunno Liceo Siciliani), quest’ultimo inserito in una classifica nazionale ed unico rappresentante della Calabria.
Articoli Correlati