“A volte bisogna rischiar, fare altre cose. Occorre rinunziare ad alcune garanzie perché sono anche delle condizioni” - Tiziano Terzani
HomeFronte del palcoFronte del palco Vibo ValentiaA Filadelfia spettacolo dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

A Filadelfia spettacolo dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Venerdì 16 febbraio, il sipario dell’Auditorium Comunale di Filadelfia, si è aperto per portare in scena uno spettacolo commovente, che ha raccontato le straordinarie vite di due dei più grandi protagonisti del nostro recente passato: i giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.

L’iniziativa, fortemente voluta dall’Istituzione Teatrale e dall’Amministrazione Comunale di Filadelfia, ha visto il coinvolgimento dei ragazzi dell’I.P.S.I.A. e del Liceo Scientifico, che, accompagnati dai loro docenti, hanno assistito attenti allo spettacolo e partecipato al dibattito che ne è seguito.

Letizia Dastoli, Presidente dell’Istituzione Teatri dichiara:”Il pubblico dei ragazzi è forse il più difficile da conquistare. Sono protagonisti di un tempo che corre veloce e che li sottopone a stimoli continui. Ma alle volte serve rallentare e riflettere sul “perché”, nonostante il passare dei decenni, le immagini dei volti di Falcone e Borsellino, non sbiadiscano mai, al contrario, rimangano sempre vividi.

La risposta a quel “perché” i ragazzi saranno bravi a trovarla grazie al supporto dei loro insegnanti e delle loro famiglie. Abbiamo provato ad aggiungere un tassello di memoria, di conoscenza”. E aggiunge “Ringrazio, a nome del CDA dell’Istituzione, la Dirigente scolastica, dott.ssa Viscone, per aver accolto l’invito a condividere la nostra iniziativa; grazie agli attori del Teatro Incanto, Francesco Passafaro, Elisa Condello e Roberto Malta per la bravura e la passione dimostrata sul palco; infine un doveroso ringraziamento al nostro Sindaco, la dott.ssa Anna Bartucca e all’intera amministrazione, sempre pronta a sostenere eventi capaci di lasciare un significativo e concreto segno nelle coscienze dei nostri ragazzi”.

Articoli Correlati