“Credo che non ci sia sogno più bello di un mondo dove il pilastro fondamentale dell'esistenza è la fratellanza, dove i rapporti umani sono basati sulla solidarietà, un mondo in cui siamo tutti d'accordo solla necessità della giustizia sociale e ci comportiamo di conseguenza” - Luis Sepúlveda
HomeCalcioReggina, ipotesi per il ritiro: possibile soluzione in Aspromonte

Reggina, ipotesi per il ritiro: possibile soluzione in Aspromonte

Per ovvi motivi, la Reggina sarà l’ultima squadra della Serie B a stabilire la sede del proprio ritiro precampionato. E non manca moltissimo, dato che il torneo inizierà a metà agosto e la Coppa Italia ancor prima. Si dovrebbe iniziare non oltre il 10 luglio, emerge la prima concreta ipotesi per la sede.

Con il Sant’Agata non in condizioni, per quanto riguarda i campi, di ospitare la prima squadra, nelle ultime ore è stato effettuato un sopralluogo in Aspromonte. Sarebbe in lizza Gambarie, c’è da capire se la scelta del campo ricadrebbe o meno su Santo Stefano. Di sicuro la montagna reggina, nel mese di luglio, risulterebbe ripopolata dal prevedibile notevole afflusso di tifosi amaranto.

Intanto la firma sulla fidejussione potrebbe aver rappresentato l’ultimo atto per Fabio De Lillo, come amministratore unico della Reggina. Il nuovo proprietario Felice Saladini, dopo aver valutato se tenerlo nell’organigramma, avrebbe deciso nelle ultime ore di non prolungare il rapporto.

p.f.

Articoli Correlati