“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeCalabriaVibo ValentiaLettera di vicinanza dell'Unicef alla Comunità di Cessaniti

Lettera di vicinanza dell’Unicef alla Comunità di Cessaniti

“Appresi i gravissimi fatti accaduti di recente nella nostra Diocesi di Mileto- Nicotera-Tropea, il Comitato Provinciale di Vibo Valentia per l’Unicef desidera esprimere, a nome di tutti i Volontari, piena solidarietà e vicinanza ai Parroci Don Felice Palamara e Don Francesco Pontoriero, rispettivamente sacerdoti di Pannaconi e di Cessaniti, per i terribili atti intimidatori che hanno subito.

Quanto avvenuto afferma con forza quanto importante siano la presenza e il ministero sacerdotale nelle nostre Comunità. Noi crediamo che la testimonianza di vita dei sacerdoti, improntata sulla via che Cristo ha tracciato, è quella da seguire per un vivere civile, dignitoso e fraterno. L’esempio che questi sacerdoti danno sia da monito per tutti: la logica della sopraffazione, della minaccia e della criminalità non sono accettabili, è necessario e urgente sostenere i valori della legalità, della fratellanza e della pace che sono alla base della civile convivenza.

Non è sufficiente parlare di pace, occorre educare alla pace…I Bambini e i Giovani hanno Diritto alla Pace

Assicuriamo, dunque, il nostro sostegno e la nostra vicinanza ai Rev.mi sacerdoti e al Vescovo, S.E.R. Mons. Attilio Nostro, in questo delicato momento, nonché al Commissario Prefettizio Dott. Sergio Raimondo e alla Presidente dell’Associazione “Crisalide” Romina Candela, anche loro vittime di minacce.

Ci accodiamo a tutta la Comunità di Cessaniti che, con forza e determinazione, ha detto e dice BASTA!”. Lo afferma una nota del Comitato Provinciale Unicef di Vibo Valentia.

Articoli Correlati