“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeCalabriaReggio CalabriaCondofuri presente nella prossima tornata elettorale con il giovane Antonio Nucera

Condofuri presente nella prossima tornata elettorale con il giovane Antonio Nucera

Condofuri presente nella prossima tornata elettorale: il giovane Antonio Nucera candidato in Calabria per la Camera dei deputati tra le file della coalizione “+Europa con Emma Bonino” ed il “Partito Democratico”.

Candidato nel collegio plurinominale Calabria, con una esperienza come fuori sede a Roma dove ha studiato Diritto presso l’Università degli Studi di Tor Vergata, Antonio Nucera ha sempre mantenuto i legami con la propria terra d’origine, collaborando ad iniziative sociali e politiche, informandosi circa le problematiche e proponendo soluzioni, puntualmente ignorate dalle istituzioni e dal loro arcinoto immobilismo.

Con questa scelta +Europa vuole mandare un messaggio: la politica deve partire anche dal basso, dai piccoli comuni e deve investire sulla formazione e l’impegno dei tanti fuorisede calabresi.

Un impegno per ribadire che, in conformità al programma politico, chi è nato e cresciuto in Italia, è italiano perché non sia la sola biologia, ma l’amore per la patria, a decidere la cittadinanza; per affermare che l’amore non può essere una paura e che ogni persona dev’essere rispettata e tutelata nella sua dignità e nella sua diversità; perché i figli e le figlie della Calabria, che rimangano nella Regione o che emigrino, possano collaborare al progresso umano, tecnico e sociale della propria terra; perché la Calabria possa, in un orizzonte nazionale ed europeo, farsi portatrice di una innovativa politica energetica basata sulle energie rinnovabili e sul progresso scientifico tecnologico. Una sfida che “+Europa con Emma Bonino” percorrerà in Calabria assieme a Valerio Federico, Valentina Cosimati, Antonio Casella (per il Senato); Dorina Bianchi, Gianfranco Librandi e Ilaria Donatio (per la Camera) e a tanti attivisti. Il 25 settembre prossimo, scegli i tuoi diritti, scegli l’Europa.

Articoli Correlati