“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCatanzaroIl “Rotary Nutre l’Educazione”, sabato al Comalca di Catanzaro oltre 500 soci...

Il “Rotary Nutre l’Educazione”, sabato al Comalca di Catanzaro oltre 500 soci prepareranno i pasti da inviare in Zimbabwe

Il “Rotary Nutre l’Educazione” è un progetto rotariano che vede la collaborazione del Distretto 2102, formato dai 51 Club della Calabria, con oltre 1.600 soci, rappresentato dal Governatore Gianni Policastri, con altri nove Distretti italiani e sarà realizzato in collaborazione con l”Associazione Rise Against Hunger Italia, con focus specifico sullo sviluppo comunitario, ma anche e soprattutto teso all’alfabetizzazione di base nel mese di settembre che il Rotary International dedica a questa tematica.

Il progetto, che ha visto uno sforzo finanziario da parte dei Distretti Italiani per oltre 200.000 euro, si propone di predisporre e confezionare più di 500.000 razioni alimentari che costituiranno i pasti delle mense scolastiche per togliere dalla strada ben 2850 bambini e bambine dello Zimbabwe dove saranno recapitate dalla partner RAH.

Nello specifico, col Patrocinio della Regione Calabria, nella città di Catanzaro, presso il Comalca, Consorzio Mercati Agroalimentari Calabria, sabato 24 settembre 2022, 400 Soci provenienti dai Rotary Club calabresi , coordinati dalla Squadra Distrettuale e dal Dott. Carlo Maletta, Responsabile del progetto, saranno impegnati materialmente nell’opera di confezionamento dei pasti dalle ore 9.

Le scuole africane destinatarie delle razioni alimentari dovranno assicurare pari opportunità a bambini e bambine in modo da garantire uno sviluppo equo e fornire a tutti, oltre che il sostentamento per la sopravvivenza, anche l’opportunità di apprendimento “Il Rotary Nutre l’Educazione” è stato così ideato perché l’istruzione è un dono che rimane per sempre e serve a far crescere le nuove generazioni in sicurezza, e autonomia fornendo l’ occasione per un futuro migliore. Il Rotary calabrese sarà il primo ad impegnarsi nel progetto e sarà da apripista agli altri nove Distretti italiani.

Articoli Correlati