“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaArrivano quest'estate i cani "Tartadogs" per la ricerca dei nidi di tartaruga...

Arrivano quest’estate i cani “Tartadogs” per la ricerca dei nidi di tartaruga marina: l’innovativa iniziativa anche in Calabria

A partire da questa estate i litorali italiani vedranno la presenza dei Tartadogs, i cani per la ricerca dei nidi di tartaruga marina: un’innovativa forma di collaborazione tra esseri umani e animali per la salvaguardia della biodiversità, in occasione della Giornata Mondiale delle Tartarughe Marine (16 giugno). Da fine giugno in Toscana, Lazio, Campania, Puglia e Calabria, le unità cinofile, ognuna composta da un conduttore e un cane appositamente addestrato, affiancheranno il personale esperto, autorizzato dal ministero dell’Ambiente, pronto a intervenire una volta individuato il nido, alla sua messa in sicurezza.

Nello specifico l’attività dei Tartadogs è quella di velocizzare e ottimizzare l’individuazione dei nidi, laddove non siano presenti altri elementi esterni che ne permettano il riconoscimento a livello visivo, così da localizzare le uova che necessitano di protezione o ricollocazione. Infatti, le uova possono essere sepolte fino a un metro di profondità sotto la sabbia: un ostacolo anche per il più vigile occhio umano ma che non rappresenta una difficoltà per il fiuto dei cani.

L’attività si colloca nell’ambito dal progetto Life Turtlenest, cofinanziato dal programma Life dell’Unione europea, coordinato da Legambiente, e che vede coinvolto in prima linea l’Enci – Ente Nazionale Cinofilia Italiana, partner di progetto. L’attività, basata su linee guida create proprio da Legambiente ed Enci, è un vero e proprio unicum a livello europeo, che vede un precedente soltanto in un singolo esperimento svolto negli Stati Uniti, in Florida, con un unico cane addestrato, come testimonia un articolo pubblicato sulla rivista scientifca Plos One.

Ed è proprio questa l’assoluta novità italiana: la squadra di Tartadogs è composta da quattro cani, accompagnati da relativi conduttori, preventivamente selezionati e che hanno svolto per diversi mesi un addestramento specifico e regolare.

Articoli Correlati