“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeCalabriaAutoimpiego, opportunità per le donne calabresi: tre giorni di incontri formativi sul...

Autoimpiego, opportunità per le donne calabresi: tre giorni di incontri formativi sul territorio

Parte una straordinaria possibilità per le donne calabresi, di tutte le età, occupate, disoccupate, inoccupate, con disabilità ed a rischio discriminazione.  Esse possono accedere allo strumento finanziario Fondo Imprese Femminili – FIF. È previsto finanziamento massimo di 62 mila e 500 euro di cui 30 mila di contributo a fondo perduto ed il resto da restituire a tasso zero e senza garanzie, in 6 anni. La corsia privilegiata è rappresentata dalla partecipazione al percorso formativo gratuito di accompagnamento all’autoimpiego/auto imprenditorialità YES I START UP DONNE, promossa e finanziata dalla Regione Calabria con l’Ente Nazionale per il Microcredito.

 

Si tratta di un corso di 100 ore da svolgere in presenza oppure online durante il quale le aspiranti imprenditrici potranno imparare a sviluppare la propria idea di impresa. Alla fine del corso riceveranno un attestato riconosciuto in tutta Europa che, oltre agli usi consentiti dalla legge, potrà essere utilizzato per chiedere a FINCALABRA oppure per partecipare al bando gratuitamente, senza costi di istruttoria.

 

I dettagli della nuova misura regionale per l’autoimpiego riservata alle donne saranno illustrati in tre incontri coordinati dal comunicatore strategico Lenin Montesanto ed alla presenza in tutti e tre di Antonello Rispoli dell’Ente Nazionale Microcredito, a Corigliano – Rossano, a Trebisacce e Cariati.

 

Si parte venerdì 20 alle ore 18 dall’aula magna dell’Istituto E.Majorana di Corigliano – Rossano. Dopo gli indirizzi di saluto del dirigente scolastico Saverio Madera, interverranno anche la presidente del Consiglio Comunale Marinella Grillo, il presidente nazionale Epas Mario Smurra ed il consigliere regionale Giuseppe Graziano, membro della commissione attività produttive.

 

Sabato 21 sempre alle ore 18 la sala consiliare di Trebisacce registrerà gli interventi dell’assessora alle politiche sociali pari opportunità, cultura e istruzione Antonia Roseti, dell’assessore al bilancio, politiche del lavoro e attività produttive Stefania Principe, dell’assessore provinciale Adele Olivo, della presidente della Pro Loco Città di Trebisacce Concetta Cardamone e della presidente della prima Commissione Affari Istituzionali e Generali del Consiglio Regionale Luciana De Francesco.

 

Ospitato, infine, dal Museo Civico del Mare, dell’Agricoltura e delle Migrazioni (MuMAM), nella cittadella fortificata bizantina, all’incontro di Cariati, in programma per martedì 24 ottobre alle ore 18, dopo i saluti del Direttore del Museo civico Assunta Scorpiniti, interverranno anche il Sindaco Cataldo Minò, Filomena Greco per il Coordinamento Donne Cariati, il Parroco della Cattedrale San Michele Arcangelo Don Gaetano Federico, Enza Greco, assessore alle attività produttive e commercio, marketing territoriale e turismo del comune di Crucoli, il Sindaco di Melissa Raffaele Falbo, la presidente del Consiglio Comunale cittadino Alda Montesanto, il Presidente di Confcommercio Jonio-Pollino Domenico Nigro Imperiale e Katia Gentile, presidente della VI Commissione Agricoltura Turismo, Commercio, Politiche Giovanili del Consiglio Regionale della Calabria.

Articoli Correlati