“Gli eserciti cessano di avanzare perchè le persone hanno le orecchie e i pastori e i soldati giacciono sotto le stelle scambiandosi opinioni” - Patti Smith – “People have the power”
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaEnogastronomia, il Castello della Valle di Fiumefreddo Bruzio ospiterà la serata-evento “Concours...

Enogastronomia, il Castello della Valle di Fiumefreddo Bruzio ospiterà la serata-evento “Concours Mondial de Bruxelles – Calabria 2022”

La splendida cornice del Castello della Valle di Fiumefreddo Bruzio ospiterà, venerdì 20 maggio, una serata-evento organizzata dal Gal STS Terre Brettie nell’ambito del “Concours Mondial de Bruxelles Calabria 2022”.

Un’opportunità straordinaria per raccontare la Calabria e i suoi prodotti enogastronomici, da valorizzare in tutto il mondo.

L’atteso appuntamento rientra a pieno titolo nelle attività collaterali all’annuale concorso mondiale del vino, uno dei più grandi eventi internazionali del settore.

Si tratta di un evento a numero chiuso, riservato esclusivamente ai 70 ospiti del Concours Mondial de Bruxelles, esperti e giornalisti del settore, degustatori internazionali di vino.

Organizzato dal Gal STS Savuto, Tirreno, Serre Cosentine Terre Brettie, presieduto da Luigi Provenzano, l’evento si inserisce nel progetto di cooperazione dei Gal calabresi denominato “Terre di Calabria”, finalizzato a valorizzare i prodotti tipici calabresi di pregio che ancora non hanno ottenuto un riconoscimento ufficiale. Alla realizzazione della serata hanno collaborato l’Assessorato all’Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, l’Arsac (Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese), il Comune di Fiumefreddo Bruzio e i consiglieri d’amministrazione del Gal STS.

Nel corso dell’evento, gli organizzatori avranno cura di far conoscere, agli ospiti presenti, i tipici prodotti agro-alimentari del territorio. Saranno esposti quelli più rappresentativi: pomodoro di Belmonte, melanzana violetta di Longobardi, castagna del

Savuto e delle Serre cosentine, “filiciata” di Fiumefreddo, “gammune” di Belmonte, soppressata di Lago, formaggi ovi-caprini, salumi di suino nero, pane di Rogliano, fico dottato dop, cipolla rossa i.g.p. Per l’occasione, il Gal STS – Terre Brettie avrà il supporto e la collaborazione dell’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini e dell’Istituto Professionale Alberghiero “San Francesco”, di Paola.

La serata sarà accompagnata dall’esibizione del musicista, polistrumentista e compositore roglianese Sandro Sottile e sarà arricchita dalla partecipazione di artigiani e artisti del territorio del Gal che esporranno le loro opere e svolgeranno anche delle attività artistiche in loco.

L’affascinante borgo medievale del Basso Tirreno cosentino, considerato a ragione uno dei più belli d’Italia, e il suo castello posto su uno sperone roccioso del versante sud-est del centro storico, daranno all’atteso evento il tocco di magia che merita che, mescolato ai profumi e ai sapori tipici di questa terra, saprà regalare a tutti gli ospiti intense e indimenticabili emozioni.

Articoli Correlati