“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeFronte del palcoFronte del palco Reggio CalabriaIl 9 agosto il live di Gabry Ponte a Reggio Calabria

Il 9 agosto il live di Gabry Ponte a Reggio Calabria

Continua ad arricchirsi il programma estivo di “Fatti di Musica 2024”, il Festival-Premio del Live d’Autore giunto alla 38° edizione ideato e diretto da Ruggero Pegna, che si svolge in varie location della Calabria e premia con il Riccio d’Argento del maestro orafo Gerardo Sacco alcuni dei live più belli e attesi dell’anno. Il prestigioso festival, che negli anni ha presentato tutti i principali eventi musicali ed alcune delle più popolari stella della musica mondiale, da Sting ad Elton John, da Santana a Tina Turner, con il suo format originale presenta live per tutto l’arco dell’anno, in tre sessioni, invernali ed estiva, toccando alcune della principali Città turistiche della regione.

Ad autentici eventi già annunciati, come lo storico live di Nick Mason dei Pink Floyd con una super band di all stars del 24 luglio al Teatro Al Castello di Roccella Jonica e il live di Irama del 3 agosto nella splendida Piazza del Castello Aragonese di Reggio Calabria, si aggiunge ora il travolgente live di Gabry Ponte del 9 agosto alle 22:00 sempre in Piazza Castello di Reggio.

“Sarà una degli eventi più travolgenti dell’estate calabrese!”, afferma Pegna. Fatti di Musica presenta grandi eventi dei generi e degli artisti più seguiti e il ritorno di Gabry Ponte,  uno dei disc jockey e produttori discografici più noti e amati al mondo, è un evento imperdibile, che porterà la dance d’autore nel festival. Piazza Castello  sarà trasformata in una grande discoteca sotto le stelle, tra effetti speciali e hit memorabili che hanno fatto la storia della dance, molta firmata proprio da Gabry Ponte, sia da solista sia con i suoi Eiffel65!”.

Gabry Ponte inizia la propria carriera ufficialmente nel 1998 con “Blue (da ba dee)”, il singolo di debutto con gli Eiffel 65, che scala le classifiche mondiali e vende oltre 8 milioni di copie. Segue il primo album “Europop” che ne vende altri 4 milioni. Nel 2000 l’artista vince gli European Music Awards come “Miglior Artista Italiano nel mondo“. La sua carriera solista decolla immediatamente conquistando le classifiche europee. Nel 2014 entra nella classifica dei Top 100 DJ e resterà l’artista italiano con il ranking più alto di sempre in questa classifica. Nell’estate 2019 co-produce il successo europeo “Monster”  (270 milioni di stream su Spotify) insieme al giovane produttore austriaco LUM!X. Con oltre 378 milioni di stream solo su Spotify e oltre 150 milioni di visualizzazioni su Youtube, il suo ultimo singolo “Thunder”, sta scalando le classifiche di Italia, Europa, Stati Uniti e ha raggiunto anche alcuni Paesi asiatici. Non solo, è già platino in Italia e in numerosi Paesi europei ed è pure nella Billboard TOP200 del 2021, un prestigioso traguardo che Gabry Ponte aveva già raggiunto nel 2000 con “Blue (Da Ba Dee)” insieme agli Eiffel65.

Nel 2022 esce “I’m Good (Blue)” di David Guetta, che guadagna una nomination ai Grammy, facendo sì che “Blue” diventi la prima canzone della storia a ricevere due nomination ai Grammy come Best Dance/Electronic Recording. Dal punto di vista live, nel 2022 Gabry Ponte si è esibito 76 volte in 63 location di 6 nazioni, facendo ballare oltre 300.000 persone.

Articoli Correlati