“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeCalabriaCrotoneOperaio morto nel Terzo Valico: sei borse di studio intitolate a Salvatore...

Operaio morto nel Terzo Valico: sei borse di studio intitolate a Salvatore Crucè

Ricordare la tragica morte di Salvatore Cucè, morto a 34 anni mentre lavorava in un cantiere

della linea ferroviaria del Terzo Valico a Voltaggio, nell’Alessandrino e diffondere la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro a partire dalla scuola e dalle nuove generazioni, offrendo agli studenti di Roccabernarda, la città natale del giovane, sei borse di studio.

Cgil Fillea, Cgil Area Vasta Catanzaro, Crotone e Vibo, l’associazione Amici di Salvatore e il Comune di Roccabernarda promuovono a questo scopo giovedì 23 novembre alle ore 16 e 30 nella Sala Polivalente di via del Lavoro a Roccabernarda, località Sterrato, l’iniziativa “Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: partiamo dalla scuola”.

L’obiettivo della sicurezza nelle scuole richiede l’impegno costante e congiunto di tutti i soggetti istituzionali competenti in materia, unito alla partecipazione attenta delle comunità scolastiche al fine di diffondere informazioni, azioni, stili corretti e buone pratiche e promuovere momenti formativi finalizzati alla diffusione della cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Come sindacato riteniamo sia necessario tenere sempre la barra dritta su tematiche di primo piano quali quelle della sicurezza su tutti i luoghi di lavoro.  I numeri inclementi di vittime, il sangue nei cantieri e non solo, sono la spia che molto c’è ancora da fare a partire dal governo, spesso fautore di politiche che foraggiano il proliferare di elementi di rischio per la sicurezza, fino agli imprenditori e ai lavoratori stessi.

Alla manifestazione interverranno il Segretario Nazionale Fillea Cgil Antonio Di Franco, il Segretario Generale Fillea Cgil Calabria Simone Celebre, il Segretario Generale Cgil Area Vasta Cz-Kr-Vv Enzo Scalese, il Segretario Generale FLC Cgil Calabria Domenico Denaro, la coordinatrice regionale INL -FP CGIL Graziella Segreti, la dirigente dell’istituto omnicomprensivo Diodato Borrelli S.Severina – Rocca Bernarda Antonietta Ferrazzo, l’associazione Minatori Pagliarelle rappresentata da Domenico Mirabelli, il Sindaco di Roccabernarda Luigi Foresta, la presidente dell’associazione “Amici di Salvatore” Stefania Venditti. Modererà i lavori la giornalista Tiziana Bagnato.

Articoli Correlati