“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeCalabriaAmbiente: il comune di Diamante chiede i contributi previsti dal "Programma mangiaplastica"

Ambiente: il comune di Diamante chiede i contributi previsti dal “Programma mangiaplastica”

Il Comune di Diamante ha presentato, nei termini previsti, l’istanza per la richiesta dei contributi al Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica previsti dal “Programma sperimentale mangiaplastica”, destinati ai comuni che vogliono ridurre, i rifiuti in plastica. Lo rende noto un comunicato dell’ente. Con il decreto “Mangiaplastica” – e’ scritto nella nota – il Ministero della Transizione ecologica (oggi Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica) ha promosso l’acquisto di eco-compattatori cioe’ macchinari per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in PET, in grado di riconoscerne e ridurne il volume per favorirne il riciclo, in un’ottica di economia circolare. “Quando parliamo di un nostro percorso virtuoso – dichiara il Consigliere con delega all’Ambiente Antonio Cauteruccio – lo facciamo con atti concreti e reali, e tra questi la possibilita’ di ottenere contributi che ci facciano raggiungere l’obiettivo di una piena sostenibilita’ ambientale. Il questo percorso la nostra battaglia contro l’inquinamento da plastica, per noni comune “Plastic Free” e’ un fiore all’occhiello che nessuno puo’ disconoscere e per il quale chiediamo l’aiuto di tutta la cittadinanza”.

Articoli Correlati