“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeCalabria"Premio Ambiente" di Legambiente e Libera: dieci i vincitori della legalità

“Premio Ambiente” di Legambiente e Libera: dieci i vincitori della legalità

Dieci vincitori nell’edizione di quest’anno del Premio Ambiente e legalita’ di Legambiente e Libera: amministratori locali, giornalisti, rappresentanti delle forze dell’ordine e delle Capitanerie di Porto, magistrati che quotidianamente contrastano le attivita’ degli ecocriminali. I vincitori saranno premiati oggi pomeriggio da Legambiente e Libera in occasione della 18ma edizione del premio nazionale Ambiente e Legalita’, nell’ambito di Festambiente. I premi sono andati a Maria Antonietta Troncone, procuratore della Repubblica della procura di Napoli nord; Giovi’ Monteleone, sindaco di Carini (Palermo); Graziella Di Mambro, giornalista di Latina Oggi e La Via Libera; Nipaaf carabinieri forestali di Reggio Calabria; Capitaneria di porto di Trapani; carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Trento; Sezione Polizia stradale Udine della Polizia di Stato; Unita’ operativa tutela ambientale della Polizia municipale di Napoli; Comando provinciale carabinieri di Belluno; Comando provinciale della Guardia di finanza di Grosseto. “I riconoscimenti assegnati – dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – ben raccontano l’impegno concreto per contrastare le illegalita’ ambientali, che minacciano l’ambiente ma anche la salute dei cittadini e l’economia sana della Penisola”. E’ stato assegnato anche il premio alla memoria per Benedetto Ricci, gia’ generale di brigata, comandante del Corpo forestale dello Stato di Ascoli Piceno, in ricordo delle attivita’ di indagine contro i fenomeni d’illegalita’ ambientale e agroalimentare.

Articoli Correlati