“Amo la libertà della stampa più in considerazione dei mali che previene che per il bene che essa fa” - Alexis de Tocqueville
HomeAgoràAgorà CatanzaroSalute mentale e benessere, martedì convegno UNICEF al Comune di Catanzaro

Salute mentale e benessere, martedì convegno UNICEF al Comune di Catanzaro

Il Comitato provinciale Unicef di Catanzaro ha programmato per martedì 29 Novembre un convegno: si svolgerà nella Sala Concerti di Palazzo de Nobili, Comune di Catanzaro, sul tema  “Salute mentale e benessere sociale”; evento che si colloca nell’ambito delle celebrazioni che su tutto il territorio nazionale Unicef Italia promuove per ricordare l’anniversario dell’approvazione, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
Dopo i saluti istituzionali, tra i quali quello del sindaco Fiorita e quelli di alcuni mini sindaci dei comuni in cui funzionano gli istituti scolastici – ben 20 in tutta la provincia ,-  che hanno aderito al Progetto “Scuola amica dei bambini, delle bambine e degli adolescenti”, promosso, come negli anni precedenti e ormai da circa vent’anni, dal Ministero dell’Istruzione e dall’Unicef, seguiranno le relazioni di Giuseppe Raiola presidente regionale dell’UNICEF e Direttore dell’U.O.C. di Pediatria dell’A. O. Pugliese-Ciaccio e di Alberto Scerbo, Docente Ordinario di Filosofia del Diritto presso l’U.M.G.
L’incontro sarà aperto e intramezzato con canti eseguiti dal Coro “Arcobaleno” dell’I.C. “Casalinuovo” di Catanzaro e introdotto e moderato da Teresa Cubello, Vice presidente del Comitato provinciale Unicef di Catanzaro. Le conclusioni saranno tratte da Anna Maria Fonti Iembo, past president del Comitato stesso.
L’evento si svolge nell’ambito delle iniziative che celebrano l’anniversario della Convenzione.
A livello nazionale è stata promossa una iniziativa dal titolo “Questa/o sono io” con la quale gli alunni e le alunne delle scuole sono stati invitati a realizzare il proprio autoritratto, che rappresenta uno dei modi migliori per comunicare ed esprimere il proprio mondo interiore. Gli autoritratti realizzati dagli alunni e dalle alunne delle “scuole amiche” della provincia di Catanzaro saranno esposti nella Sala antistante quella nella quale si svolge la manifestazione.
Questo di martedì 29 sarà il primo evento pubblico che il Comitato Provinciale Unicef di Catanzaro realizza dopo gli anni della Pandemia.
Articoli Correlati