“È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità” - Albert Einstein
HomeFronte del palcoFronte del palco Reggio CalabriaParte la stagione concertistica di Amici della Musica: ecco tutti gli eventi...

Parte la stagione concertistica di Amici della Musica: ecco tutti gli eventi in provincia di Reggio Calabria

Sulle onde ritmiche del flamenco, il 17 agosto 2022 si aprirà la 47ª edizione della rassegna Synergia, ideata ed organizzata dall’associazione Amici della Musica Nicola Antonio Manfroce di Palmi, una vera e propria istituzione culturale che promuove musica, danza e prosa nell’area tirrenica reggina. Sarà, infatti, la Compagnia Algeciras Flamenco, a Gioia Tauro, in piazza Matteotti, ad inaugurare la nuova stagione con lo spettacolo Sobre las olas, ispirato alle liriche del poeta cileno Pablo Neruda.

Il cartellone del mese di agosto è impreziosito da altri tre eventi, come spiega il presidente dell’associazione Antonio Gargano: “La scelta di dare il via alla 47ª stagione da Gioia Tauro – spiega il presidente – nasce dall’eccezionale rapporto con l’associazione culturale gioiese Kairòs. Ogni anno offrivamo un concerto in occasione di un loro evento letterario, ma causa covid, abbiamo dovuto rinunciare. Per questo – aggiunge -, abbiamo deciso di omaggiare la città con lo spettacolo di flamenco, per rendere omaggio alla presidente di Kairòs, Milena Marvasi Panunzio, e con il concerto dell’Archetipo Ensamble, una rassegna di antiche canzoni napoletane”. Lo spettacolo musicale, in programma il 20 agosto, sempre a Gioia Tauro, prevede l’esecuzione, rigorosamente con strumenti d’epoca, di brani quali Reginella, Tamurriata Nera, Era di maggio, ma anche Michelammà, Oi mamma ca mo’ vene e Te voglio bene assaje.

Di tutt’altro genere gli eventi in programma il 28 e 29 agosto 2022 a Polistena, in Piazza del Popolo. Una presenza eccezionale dal punto di vista artistico e di solidarietà: ad esibirsi, in queste due occasioni, sarà l’Orchestra e il coro nazionale ucraino (130 elementi) con i solisti dei teatri dell’opera di Kiev, Leopoli e Odessa. L’evento rappresenta una vera e propria chicca artistica, proprio in considerazione del particolare momento che il popolo ucraino sta attraversando, al quale va la massima solidarietà degli organizzatori, che hanno fortemente voluto portare in Calabria questa prestigiosa istituzione musicale di livello mondiale.

“Per anni abbiamo collaborato con il Comune di Polistena nell’organizzazione di brevi stagioni liriche – afferma ancora il presidente di Amici della Musica -. Quest’anno presentiamo questa iniziativa, molto affascinante, che vedrà l’Orchestra e coro nazionale ucraino mettere in scena, il 28 agosto, la Bohéme, opera in quattro atti di Giacomo Puccini, spettacolo che verrà presentato pochi giorni dopo anche a Taormina”. A completare il cartellone di agosto, il Gran Gala Lirico, che vedrà orchestra e coro nazionale ucraino presentare alcune composizioni ucraine, tra cui l’inno nazionale, ma anche tante famose arie tratte da opere liriche italiane.

“In occasione del Gran Gala Lirico – rivela Antonio Gargano -, ho chiesto fossero aggiunti due brani di Francesco Cilea, per onorare la nostra Calabria, e precisamente Il lamento del pastore (L’arlesiana) e Io son l’umile ancella (Adriana Lecouvrer)”.

Dopo la corposa apertura agostana, la stagione proseguirà con importanti appuntamenti che ci accompagneranno fino agli inizi del 2023.

“Sarà per noi possibile proseguire la stagione perché abbiamo vinto il bando regionale nella categoria Musica per gli eventi culturali 2022 – dice il presidente dell’associazione palmese -. Per questo motivo, abbiamo previsto spettacoli dove la musica la farà da padrona, lasciando però spazio a tanta prosa, particolarmente amata dal nostro pubblico. Abbiano programmato tanti altri eventi – conclude Antonio Gargano -, tra i quali, solo per dare qualche anticipazione, il concerto dei nostri amici del J. David Bratton & Every Praise Gospel Choir, noto al grande pubblico per essersi esibito davanti al Papa, una “Serata d’onore” con Michele Placido, un “Omaggio a Caruso” con Danilo Rea e Barbara Bovoli, per chiudere con il Concerto di Capodanno con l’Orchestra di Karkiv”.

Articoli Correlati