“La verità non muore mai” - Seneca
HomeCalcioReggina, il Tribunale concede l'omologa: passa lo stralcio verso l'Erario al 95%

Reggina, il Tribunale concede l’omologa: passa lo stralcio verso l’Erario al 95%

di Paolo Ficara – Passaggio tanto storico quanto fondamentale. Era praticamente dall’inizio del proprio percorso che la società Reggina 1914 srl non si ritrovava senza un euro di debito. Il Tribunale di Reggio Calabria, con la sezione fallimentare presieduta da Giuseppe Campagna, in seduta collegiale assieme ai giudici Alvano e Cantone, ha appena depositato l’omologa al piano di ristrutturazione per i debiti del club amaranto.

Confermato ciò che abbiamo scritto per settimane. Applicando il codice di crisi impresa ed insolvenza, la magistratura reggina ha potuto imporre lo stralcio al 95% dei debiti verso l’Erario. Consentendo alla Reggina di abbattere circa 14,5 mln. Percentuale confermata nel provvedimento depositato in via telematica da qualche minuto.

Adesso la Reggina potrà e dovrà coprire le pendenze necessarie ad iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie B. Si tratta di ulteriori 7 milioni circa, in cassa ne dovrebbero essere presenti circa 3. L’omologa consente il disco verde su un importante parametro per l’iscrizione, ossia il rapporto p/a. L’abbattimento del debito, riequilibra in automatico l’indicatore di liquidità.

Ora gli altri creditori così come altri soggetti come il Brescia, avranno 20 giorni di tempo per presentare reclamo presso la Corte d’Appello. Facile che ci siano strascichi tra qualche mese. Non nell’immediato, dato che il 20 giugno è il termine ultimo per l’iscrizione. La Reggina terrà una conferenza stampa alle 11:00.

Articoli Correlati