“Amo la libertà della stampa più in considerazione dei mali che previene che per il bene che essa fa” - Alexis de Tocqueville
HomeCalabriaAttentato bus 'Preite', Aldo Ferrara (Unindustria Calabria): "Sicurezza è tema prioritario per...

Attentato bus ‘Preite’, Aldo Ferrara (Unindustria Calabria): “Sicurezza è tema prioritario per la crescita della regione”

Il presidente di Unindustria Calabria, Aldo Ferrara, ha espresso, anche a nome di tutti gli industriali calabresi, «profonda solidarietà alla Autoservizi Preite, all’imprenditore Guerino Preite e a tutti i dipendenti e collaboratori dell’azienda per il grave attentato che ha distrutto tre autobus della ditta». Ferrara, nel condannare fermamente il vile gesto ai danni di un’attività d’impresa che da anni opera per collegare l’area Nord della Calabria, ha sottolineato: «Atti come quello accaduto a Diamante mettono a dura prova la fiducia degli imprenditori nei confronti del territorio. Il tema della sicurezza degli operatori economici nella nostra regione è sempre di forte e stringente attualità. Non può e non deve essere ignorato, anzi è necessario un ulteriore innalzamento del livello d’attenzione perché si tratta di un argomento dirimente per il futuro delle imprese che già operano sul territorio. Inoltre, è una questione che influisce significativamente sulla capacità del sistema Calabria di attrarre nuovi imprenditori e quindi sulla possibilità di far evolvere il tessuto produttivo e la sua capacità di creare lavoro».

In conclusione, Ferrara ha ribadito: «Come unione degli industriali calabresi è nostra ferma convinzione che ci sia solo un modo di contribuire alla lotta alla criminalità organizzata e alle intimidazioni: aprirsi il più possibile alla collaborazione con le Forze dell’Ordine e continuare senza sosta nella testimonianza quotidiana della cultura della legalità attraverso atti e fatti concreti con cui si certifica la forte sinergia tra Stato, imprese e cittadini che l’unico strumento capace di arginare i disvalori criminali».

 

Articoli Correlati